Passione

Aforismi

Uomini

A ogni uomo basterà volgere lo sguardo verso il proprio passato per accorgersi che i momenti più felici di tutta la sua vita sono quasi sempre legati al nome di una donna. A ogni uomo basterà volgere lo sguardo verso il proprio passato per accorgersi che i momenti più infelici di tutta la sua vita sono quasi sempre legati al nome di una donna.
A parità di anni, una donna è sempre più giovane di un uomo.
A qualunque donna piacerebbe essere fedele. Difficile è trovare un uomo a cui esserlo.
A un uomo si domanda l'amicizia per ottenere un po' di meno; a una donna per ottenere un po' di più.
A volte mi domando se gli uomini e le donne siano davvero fatti gli uni per gli altri. Forse dovrebbero soltanto vivere in appartamenti vicini e farsi qualche visita di tanto in tanto.
Accade talvolta che una donna nasconda a un uomo tutta la passione che prova per lui, mentre lui, dal canto suo, finge per lei tutta la passione che non sente.
Accarezza il cane ti sarà fedele. Accarezza l'uomo ti darà tante pene.
Ad un uomo, per rifarsi una vita, non sono indispensabili le opportunità, basta la volontà.
Agli uomini piacciono le donne indipendenti. Al momento opportuno liberarsene è facile.
Ai ricordi sono sempre fedele, agli uomini mai.
Al contrario degli uomini, l'oceano si ritira perché il mare conservi i suoi pesci.
Al mondo ci sono molti maschi e pochi uomini.
Amare e perdonare non è proprio dell’uomo: è proprio di Dio o della donna.
Amare è essere due in uno: un uomo e una donna fusi come angeli in cielo.
Anche solo per stare insieme tra un uomo e una donna. È un lavoro. All'inizio magari ti sembra proprio il contrario, ti sembra tutto istinto e caso, una specie di dono della fortuna. Più facile e naturale di qualunque altra cosa nella vita. Invece non è facile per niente. Se non cominci a lavorarci subito, va tutto in pezzi prima ancora che tu te ne accorga.
Avere dei segreti con le mogli degli altri è un lusso necessario della vita moderna, o almeno così sostengono in società persone abbastanza colte da saperlo. Ma un uomo non dovrebbe mai avere segreti per la propria moglie. Essa li scopre sempre.
Bisogna davvero essere pazze degli uomini, per amarli: altrimenti, sono semplicemente insopportabili.
C'è già poco da fidarsi di un uomo, quando non lo si conosce, e non credo che si possa mai arrivare a conoscere una donna abbastanza bene per trattare con lei questioni d'affari.
C'è più scaltrezza nell'ingenuità di una donna che sagacia nell'intelligenza di un uomo.
C'è un principio buono che ha creato l’ordine, la luce e l’uomo, e un principio cattivo che ha creato il caos, le tenebre e la donna.
C'è un uomo per ogni stato d'animo, se sarete capaci di individuarlo.
Certe donne calcolano la salute di un uomo come un usuraio l'interesse d'un capitale.
Che cosa può trarre di positivo un maschio dalla arrogante presunzione di appartenere a una casta superiore soltanto perché è nato maschio?
Che gli uomini preferiscano le bionde è dovuto al fatto che, apparentemente, capelli chiari, carnagione delicata ed espressione infantile rappresentano l'apice di una fragilità che ogni uomo desidera violare.
Che libertà gli uomini e le donne potrebbero avere, se non fossero continuamente ingannati e intrappolati e schiavizzati e torturati dalla loro sessualità! L'unico inconveniente di tale libertà è che senza di essa uno non sarebbe un essere umano. Sarebbe un mostro.
Che sciocchezza parlare di matrimoni felici; un uomo può essere felice con qualsiasi donna, purché non la ami veramente.
Checché se ne dica, l'uomo è un animale irragionevole, ma, fortunatamente per il suo amor proprio, la donna lo è ancor di più.
Chi dice che la donna è mobile, non conosce l'uomo.
Ci sarà sempre battaglia tra i sessi perché gli uomini e le donne vogliono cose diverse. Gli uomini vogliono le donne e le donne vogliono gli uomini.
Ci sarà una sola determinata donna che corrisponderà nel modo più perfetto ad un determinato uomo. La vera passione d'amore à tanto rara quanto il caso che quei due si incontrino.
Ci sono al mondo soltanto due classi d'uomini: quelli che hanno e quelli che guadagnano.
Ci sono alcune meschinerie che sono troppo meschine persino per l’uomo: la donna, soltanto la bella donna, può azzardarsi a commetterle.
Ci sono certe cose che l'occhio femminile vede sempre più acutamente di cento occhi maschili.
Ci sono due cose che nessun uomo ammetterà mai di non saper fare bene: guidare e fare l'amore.
Ci sono negli uomini più cose da ammirare che da disprezzare.
Ci sono troppo pochi uomini al mondo. In giro si muore di depressione eterosessuale.
Ci sono uomini che si possono comprare e ci sono uomini che si possono noleggiare.
Ci sono uomini così perversi che dicono che le donne sono tutte sgualdrine solo perché una non volle esserlo.
Ci sono uomini dei quali la natura tira quante copie vuole, senza stancarsi minimamente.
Ci sono uomini i quali, in ciascun giorno, si pentono di ciò che fecero il giorno innanzi; e così consumano la vita: e sono i più inutili, se non i più dannosi, degli uomini.
Ciò che distingue l'uomo dal bambino è il saper dominare una donna. Ciò che distingue la donna dalla bambina è il saper sfruttare un uomo.
Ciò che l'uomo desidera è una donna; ciò che desidera la donna è raramente qualcosa di diverso dal desiderio dell'uomo.
Ciò che la donna cerca in un uomo è la sua capacità di dominare l’ambiente.
Ciò che una donna vede in un uomo era al di là della comprensione di qualsiasi maschio mediamente intelligente. Era così e basta. Una donna intelligente può trasformarsi in una stupida davanti a un particolare uomo.
Colui che avendo frequentato gli uomini si fa ancora delle illusioni sul loro conto, dovrebbe essere condannato alla reincarnazione.
Come definiresti l'uomo malvagio? Quel tipo d'uomo che ammira l'innocenza. E una donna malvagia? Quel tipo di donna di cui un uomo non si stanca mai.
Come può un uomo amare un essere che, a dispetto di lui, vuol anche pensare? Una donna che pensa è altrettanto ripugnante quanto un uomo che si imbelletta.
Come sono dure le donne di buon cuore! Come sono deboli gli uomini cattivi!
Con il fuoco si prova l'oro, con l'oro la donna e con la donna l'uomo.
Con tutta la loro forza, gli uomini a volte sono come dei bambini piccoli.
Conoscendo le donne, si compiangono gli uomini; ma studiando gli uomini, si scusano le donne.
Conosci bene un uomo o una donna quando sai quali sono i "no" che possono diventare "sì" e viceversa.
Conosco molti uomini sposati, ne conosco persino alcuni felicemente sposati, ma non ne conosco uno solo che non cadrebbe in un tombino per correre dietro alla prima ragazza carina che gli fa l'occhiolino.
Conoscono poco le donne gli uomini che ne han godute molte. Non sono i beoni i migliori giudici del vino.
Correttamente sposato è solo l'uomo che capisce ogni parola che la moglie non ha detto.
Così come la vivacità è il dono delle donne, la serietà è quello degli uomini.
Credo che le donne reggano il mondo, e non credo ci sia un uomo che abbia mai fatto qualcosa senza che una donna lo abbia incoraggiato a farlo.
Da giovane l'uomo è convinto di poter rendere felici più donne. L'esperienza lo persuade dell'illusione e si dedica a una sola. Infine constata come l'errore stesse nel ritenere possibile di rendere felice qualcuno.
Da molto tempo gli uomini e le donne vivono insieme, e non si conoscono: essi non hanno, gli uni di fronte agli altri, che conoscenze falsissime o per lo meno molto vaghe ed incerte.
Dai mano libera a un uomo e te la ritroverai addosso dappertutto.
Dapprima Dio creò l'uomo, poi la donna. Dopo l'uomo gli fece pena e gli diede il tabacco.
Darsi per una donna, possedere per un uomo, sono i due soli mezzi che gli esseri abbiano per capire qualunque cosa.
Definisco sincera una donna quando essa dice spontaneamente qualcosa di remotamente simile nella forma a ciò che vorrebbe dire in realtà, a ciò che pensa andrebbe detto davvero se non si dovesse salvaguardare la stupida sensibilità degli uomini.
Degli uomini mi vendico io, delle donne lascio che se ne occupi il tempo.
Degli uomini, alcuni attendono agli affari, altri al piacere. Ma ogni donna in fondo al cuore è un libertino.
Di un uomo tutto è possibile; di una donna tutto è probabile.
Di uomini ce ne sono solo due tipi: stupidi (superficiali, egocentrici e quant'altro) o intelligenti (sensibili, amabili e amanti). Ogni donna conosce questo dramma: se sceglie l'uomo sbagliato il dolore è assicurato. L'uomo invece è come il gatto: cade sempre in piedi!
Dicono che l'uomo non è un uomo se non ascolta il suo nome dalle labbra di una donna.
Dietro ogni uomo di successo c'è una suocera sorpresa.
Dietro ogni uomo di successo, c'è una moglie fiera e una suocera sorpresa.
Diffidate delle gentilezze degli uomini. La donna che vede un uomo ai suoi piedi farà bene a non dimenticare che è proprio questa posizione che Jacques Clément trovò la più comoda per pugnalare Enrico III.
Dio s'è fatto uomo. Il diavolo s'è fatto donna.
Dite ad un uomo che vi piace la sua cravatta e vedrete la sua personalità schiudersi come un fiore.
Diventare uomini è un'arte.
Dopo aver riflettuto bene sul destino delle donne in tutti i tempi e in tutti i paesi, ho finito per convincermi che ogni uomo dovrebbe dire a ogni donna invece del buongiorno: "Perdonateci!" perché i più forti hanno fatto la legge.
Dopo tre giorni gli uomini si stancano di una ragazza, di un ospite, e della pioggia.
Due cose l'uomo non vorrebbe mai sapere: di essere inguaribilmente malato e pubblicamente cornuto.
Due cose solleticano la vanità dell'uomo: la virtù della moglie e la debolezza delle altre donne.
Due cose vuole l'uomo autentico: pericolo e gioco. Perciò egli vuole la donna come il giocattolo più pericoloso. Anche la donna più dolce è amara.
Eliminate gli uomini e le donne prenderanno forma.
Esistono due generi di uomini: quelli che sanno maneggiare le idee, e quelli che sanno maneggiare gli uomini. E sono forse tra loro incompatibili.
Esistono uomini che prosperano in modo eccellente con scaltre menzogne di fronte a sé stessi e al mondo.
Fra tutti gli uomini che non mi piacciono, quello che preferisco è sicuramente mio marito.
Fra uomini esiste, per natura, soltanto indifferenza; ma fra donne, già per natura, vi è inimicizia.
Fra uomo e donna non può esserci amicizia. Vi può essere passione, ostilità, adorazione, amore, ma non amicizia.
Gli anni trasformano la maggior parte delle bambine in donne, ma gli uomini no: non smettono mai completamente di essere bambini.
Gli stessi sentimenti hanno tempi differenti nella donna e nell'uomo, motivo per cui uomo e donna non cessano di fraintendersi.
Gli uomini adotteranno l'opinione che tu hai di te stessa.
Gli uomini ammogliati sono terribilmente noiosi quando sono buoni mariti, e abominevolmente fatui quando non lo sono.
Gli uomini bramano sempre essere il primo amore di una donna, e questo è un effetto della loro stupida vanità. Noi donne abbiamo un istinto più sottile. Ciò che ci piace essere... è l'ultima storia d'amore di un uomo.
Gli uomini capaci di pensare all'amore sono quelli che hanno meno probabilità di averlo vissuto, e coloro che lo hanno vissuto sono spesso incapaci di pensarci.
Gli uomini cercano la propria affermazione. Le donne l'approvazione.
Gli uomini che in casa sottostanno alla disciplina di una moglie bisbetica sono appunto quelli che, fuori, sono più concilianti e ossequiosi.
Gli uomini che meglio riescono a stare con le donne sono gli stessi che sanno starci benissimo senza.
Gli uomini che non cercano di sedurre le donne sono destinati ad essere vittime di donne che cercano di sedurli.
Gli uomini che possono permettersi di essere smisurati nei fatti sono generalmente prudenti e misurati nelle parole. Le donne, alle quali non è concesso di essere smisurate nei fatti, sono generalmente esagerate e massimaliste nelle parole.
Gli uomini conoscono la vita troppo presto; le donne conoscono la vita troppo tardi: ecco la differenza tra gli uomini e le donne.
Gli uomini creano spesso mode aberranti per vendicarsi delle donne.
Gli uomini custodiscono le porte della società che genera i morti e sviluppa l’odio. Le donne custodiscono le porte della natura che fabbrica vita ed esige amore.
Gli uomini devono lavorare e le donne si sposano per denaro. È un mondo orribilmente ingiusto.
Gli uomini di oggi hanno una caratteristica abbastanza singolare: amano ciò che non hanno il coraggio di scegliere.
Gli uomini di poche parole sono i migliori.
Gli uomini divorziati che si risposano sono dei delinquenti passionali recidivi.
Gli uomini e le donne appartengono a specie diverse, e la comunicazione tra loro è una scienza già nella loro infanzia.
Gli uomini e le donne, se sanno cogliere il piccolo dono di libertà, di libero arbitrio e di volontà efficace che la natura umana e la storia concedono loro, possono servirsene per cambiare il mondo e la società, faticosamente, attraverso alti e bassi, balzi in avanti e arretramenti, senza che niente sia definitivamente dato per scontato. La storia può essere, deve essere libertà.
Gli uomini fanno le cose senza dirlo. Le donne spesso dicono le cose senza farle.
Gli uomini fanno le leggi, le donne le abrogano.
Gli uomini hanno a disposizione molto più tempo per gli svaghi rispetto alle donne. Da un lato si sposano tardi, e dall'altro muoiono prima.
Gli uomini hanno bisogno di momenti speciali per mostrare il valore. Le donne sono più valorose nella normalità.
Gli uomini hanno sempre detestato i pettegolezzi delle donne perché sospettano la verità: le donne prendono le misure e fanno paragoni.
Gli uomini hanno soltanto due cose per la testa: il denaro e l'altra.
Gli uomini hanno tutti cattive intenzioni.
Gli uomini ignoreranno sempre la loro vera natura finché non lasceranno le donne libere di realizzare la propria personalità.
Gli uomini in casa sono come i peli in bocca: danno noia.
Gli uomini intelligenti non possono essere dei buoni mariti, per la semplice ragione che non si sposano.
Gli uomini invecchiano ma non migliorano.
Gli uomini molto giovani amano una donna perché è donna: il sesso rappresenta per loro tutte le grazie, tutte le qualità e i pregi; in amore essi forniscono tutto. Essi non domandano che un pretesto per amare; ma giunge un'età in cui non ci contentiamo più di un pretesto, vogliamo delle ragioni, e delle ottime ragioni.
Gli uomini non sono altro che bambini un po' cresciuti. I nostri appetiti tendono ad essere mutevoli come i loro, e siamo altrettanto pieni di voglie, e pieni di nulla.
Gli uomini non vogliono mai distinguere tra la costanza e la fedeltà.
Gli uomini passano per essere crudeli, le donne invece lo sono.
Gli uomini portano una maschera, le donne due.
Gli uomini possono diventare ricchi, ma non diventano mai buoni.
Gli uomini possono essere dei giganti con un'indomabile forza di volontà quando si tratta di altri uomini, ma sono facilmente gestiti dalle donne che si scelgono. Nella maggior parte dei casi gli uomini non ammettono di essere facilmente influenzabili dalle donne che li interessano, perché è nella natura del maschio il voler essere riconosciuto come il più forte delle specie. Inoltre, la donna intelligente riconosce questo tratto virile e molto saggiamente non lo mette in discussione.
Gli uomini preferirebbero essere maschi di razza inferiore piuttosto che femmine della propria.
Gli uomini preferiscono le stronze. Ma, se non sono proprio idioti o del tutto masochisti, cercano di sposare le altre.
Gli uomini prestano più attenzione alla razza dei loro cavalli e dei loro cani che a quella dei propri figli.
Gli uomini s'illudono sul loro ingegno, come le donne sulla loro bellezza.
Gli uomini sanno bene che le donne non sono così stupide come si crede: lo sono di più.
Gli uomini sanno che le donne sono superiori a loro, e quindi scelgono le più deboli o le più ignoranti. Se non la pensassero così, non avrebbero mai paura delle donne che ne sanno tanto quanto loro.
Gli uomini sanno odiare. Le donne invece sanno detestare. E questo è ancora peggio.
Gli uomini si capiscono solo nella misura in cui sono animati dalle stesse passioni.
Gli uomini si credono più importanti delle donne solo perché hanno delle tasche interne nella giacca.
Gli uomini si dividono in due categorie: gli uomini che parlano di donne e gli uomini che parlano con le donne. Io di donne preferisco non parlare.
Gli uomini si dividono in quelli che costruiscono e quelli che piantano. I costruttori concludono il loro lavoro e, presto o tardi, sono colti dalla noia. Quelli che piantano sono soggetti a piogge o tempeste, ma il giardino non cesserà mai di crescere.
Gli uomini si dividono in tre categorie: quelli che sono mobili, quelli che sono immobili, e quelli che si muovono.
Gli uomini si lamentano di ciò che hanno perso; le donne di ciò che non hanno avuto.
Gli uomini si sposano perché sono stanchi, le donne perché sono curiose: gli uni e gli altri restano sempre delusi.
Gli uomini si vantano di ciò che sono; le donne si vantano di ciò che non sono.
Gli uomini son fatti come le dita della mano: il dito grosso deve far da dito grosso, e il dito piccolo deve far da dito piccolo.
Gli uomini son vandali su tutta la faccia della terra; e un giorno, ne ho fede, verrà un altro diluvio per castigarli.
Gli uomini sono agitati e turbati, non dalle cose, ma dalle opinioni che hanno delle cose.
Gli uomini sono ben mutati dal loro stato naturale. Sono diventati codardi, vili e striscianti.
Gli uomini sono capaci di passare dal romanticismo al pragmatismo, e lo stesso vale per le stronze. Uomini e stronze parlano la stessa lingua.
Gli uomini sono come aprile quando corteggiano, dicembre quando sono sposati; le donne sono maggio quando sono ragazze, ma il cielo cambia quando sono diventate delle mogli.
Gli uomini sono come gli aquiloni, più si dà loro corda e meglio si tengono.
Gli uomini sono come i cani. Continuano a tornare indietro. Le donne sono come i gatti. Sgrida un gatto una volta... e non lo vedi più.
Gli uomini sono come i cani: quelli che non sono tenuti al guinzaglio sono spesso i più affezionati.
Gli uomini sono così romantici, non trovi? Vogliono sembrare il compagno perfetto quando vogliono dimostrare di essere il perfetto amore.
Gli uomini sono così: ci mettono il tempo di slacciarsi i calzoni a slacciarsi i calzoni.
Gli uomini sono diventati strumenti dei loro stessi strumenti.
Gli uomini sono donne che non ce l’hanno fatta.
Gli uomini sono facili da conquistare ma difficili da tenere.
Gli uomini sono i plebei della menzogna, le donne ne sono l'aristocrazia.
Gli uomini sono per la maggior parte troppo indaffarati con se stessi per essere cattivi.
Gli uomini sono piccole nuvole che si formano, passano e si sciolgono senza alterare minimamente le condizioni meteorologiche.
Gli uomini sono piccole nuvole che si formano, passano e si sciolgono senza alterare minimamente le condizioni meteorologiche.
Gli uomini sono pigri più ancora che pavidi e più di tutto temono proprio i fastidi che una onestà e nudità incondizionata imporrebbe loro.
Gli uomini sono più sentimentali delle donne. Questo confonde i loro pensieri.
Gli uomini sono rari.
Gli uomini sono sempre pronti a rispettare qualsiasi cosa li annoi.
Gli uomini sono terribilmente noiosi quando sono dei buoni mariti, e abominevolmente presuntuosi quando non lo sono.
Gli uomini sono tutti d'accordo per frequentare le prostitute, e lì si sfogano e non dànno più noia alle altre. Dunque le rispettino.
Gli uomini spesso ammettono: «Si desidera sempre ciò che non si può avere». Con una stronza non è mai possibile pensare di averla in pugno. Dato che l'uomo non la conquista mai del tutto, non smette mai di darle la caccia.
Gli uomini sposano non perché vogliono ammogliarsi; ma perché le donne vogliono maritarsi.
Gli uomini usano il lavoro per fare carriera, per ottenere maggiori riconoscimenti, soldi, gradi, per emergere, affermarsi. Le donne vivono il lavoro con la passione, l'emozione, l'ostinazione, anche cieca, con le quali hanno sempre vissuto l'amore e gli amori.
Gli uomini vengono uniti prima di tutto dalla guerra. Essa li avvicina talmente che li uccide.
Gli uomini veri impazziscono per le ragazze che sanno dire di no. Gli stupidi si accontentano delle facili.
Gli uomini verso la vita sono come i mariti in Italia verso le mogli: bisognosi di crederle fedeli benché sappiano il contrario. Così chi dee vivere in un paese, ha bisogno di crederlo bello e buono; così gli uomini di credere la vita una bella cosa. Ridicoli agli occhi miei, come un marito becco, e tenero della sua moglie.
Gli uomini vogliono una donna che si possa accendere e spegnere come una lampadina.
Gli uomini, generalmente parlando, quando l'indignazione non si possa sfogare senza grave pericolo, non solo dimostrano meno, o tengono affatto in sé quello che sentono, ma ne senton meno in effetti.
Gran parte del fascino degli uomini è dovuta alla noia delle donne.
Ho sempre pensato che ogni donna dovrebbe sposarsi, ma nessun uomo.
Ho visto molti più uomini rovinati dal desiderio di avere una donna e dei bambini che dall'alcol e la dissolutezza.
I diritti delle donne sono i doveri degli uomini.
I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini trovano il nulla nel tutto.
I peggiori uomini danno i migliori consigli.
I primi fervidi sogni di un uomo sulla propria moglie si esauriscono dopo la luna di miele. L’uomo quindi deve abituarsi alla difficoltosa ma gratificante occupazione di capire chi è davvero la persona che ha sposato.
I problemi fondamentali degli uomini nascono da questioni economiche, razziali, sociali, ma i problemi fondamentali delle donne nascono anche e soprattutto da questo: il fatto d'essere donne.
Il bello tra l'uomo e la donna è che l'uno non capisce nulla dell'altra.
Il bene pubblico è interesse dell'uomo: guai se decide la donna.
Il bisogno che fa gli uomini cattivi, fa brutte le donne.
Il coraggio era la virtù delle donne e la paura la saviezza degli uomini.
Il cuore di un uomo può avere un rifugio segreto dove solo una donna può entrare, ma è pieno di piccole anticamere che raramente sono vuote.
Il cuore e la mente di una donna sono misteri impenetrabili per l'uomo. Capaci di giustificare o perdonare un delitto e poi, magari, inalberarsi per cosette da poco.
Il denaro è la più sincera delle adulazioni. Le donne amano essere adulate. Anche gli uomini.
Il desiderio dell'uomo è per la donna, ma il desiderio della donna è per il desiderio dell'uomo.
Il destino degli animali è indissolubilmente legato al destino degli uomini.
Il fatto è che gli uomini non dovrebbero mai tentare di dettar legge alle donne. Non sanno mai come farlo e, quando lo fanno, dicono sempre cose particolarmente stupide.
Il femminismo non è morto, il potere è ancora nelle mani degli uomini.
Il futuro dell'uomo, è la donna. Lei è il colore della sua anima.
Il lavoro di una donna è quello di sposarsi il più presto possibile e quello di un uomo quello di mantenersi scapolo finché può.
Il maschio è un incidente, la donna sarebbe stata sufficiente.
Il mashio è sempre un maschio a parole, perciò anche i suoi fatti sono fatti a parole, tanto lo sa che i fatti veri pertengono, che lo vogliano o no, alla femmine.
Il matrimonio ha la caratteristica di mutare l’indole di chi vi s’insedia: spesso trasforma un uomo gioviale in un idiota, e un uomo di mondo in uno scorbutico; ma pure, talvolta, una donna di spirito può riuscire a trasformare un idiota e uno scorbutico in un gentiluomo.
Il matrimonio è l'unica materia sulla quale tutte le donne sono d'accordo e tutti gli uomini in disaccordo.
Il mondo intero è un palcoscenico, e gli uomini e le donne, tutti, non sono che attori.
Il mondo è stato fatto per gli uomini, e non per le donne.
Il nostro obiettivo nel mondo è: imparare ad amare. La vita ci offre migliaia di opportunità per imparare. Ogni uomo e ogni donna, in tutti i momenti della vita, ha sempre un’opportunità di affidarsi all’amore, di consegnarsi alla sua grazia.
Il nostro è un mondo fabbricato dagli uomini per gli uomini, la loro dittatura è così antica che si estende perfino al linguaggio. Si dice uomo per dire uomo e donna, si dice bambino per dire bambino e bambina, si dice figlio per dire figlio e figlia, si dice omicidio per indicar l'assassinio di un uomo e di una donna.
Il poeta guarda il mondo come un uomo guarda una donna.
Il potere di un uomo consiste nel vedere i vantaggi e gli svantaggi delle cose, quello delle donne esiste nell’esserli.
Il problema non è ottenere l'uomo che vuoi. Il problema è volere l'uomo una volta che l'hai ottenuto!
Il pudore delle donne lo hanno inventato gli uomini.
Il sesso femminile pretende e si aspetta tutto da quello maschile: tutto quello, cioè, che desidera e di cui ha bisogno; il sesso maschile, a quello femminile, chiede, prima di tutto e direttamente, una cosa sola.
Il significato di un uomo non va ricercato in ciò che egli raggiunge, ma in ciò che vorrebbe raggiungere.
Il solo posto al mondo in cui si può incontrare un uomo degno di questo nome è lo sguardo di un cane.
Il volto di un uomo è la sua autobiografia. Il volto di una donna è la sua opera di fantasia.
In fondo al cuore le donne pensano che compito dell'uomo è guadagnare soldi, e compito loro spenderli.
In politica, se vuoi qualcosa di detto, chiedi ad un uomo, se vuoi qualcosa di fatto, chiedi a una donna.
In tutte le specie la femmina è più temibile del maschio.
In un'unione perfetta l'uomo e la donna sono come un arco teso. Chi può dire se sia la corda a piegare l'arco o l'arco a tendere la corda? Eppure, arco maschile e corda femminile sono in armonia e la freccia può essere collocata. Con la corda staccata, l'arco penzola inutile; la corda ciondola inerte.
Io lo so come sono fatti i maschi. Già il terzo giorno di ferie vanno in paranoia perché non sanno cosa fare. Bamblinano in pigiama avanti e indietro senza combinare un tubo. Figurarsi quando vanno in pensione.
Io penso che gli uomini con l'orecchino siano più adatti al matrimonio per due motivi: hanno già sperimentato il dolore, ed hanno già fatto acquisti in gioielleria.
L'adesione assoluta tra un uomo e una donna genera un incendio che incenerisce chiunque ostacoli la traiettoria di due grandi amanti.
L'amante ideale è l'uomo al quale una donna può insegnare qualcosa, non uno specialista dell'arte d'amare, né un professionista fiero della sua preparazione tecnica.
L'amicizia fra uomo e donna è possibilissima. Ma perché si mantenga e non degeneri, occorre che ci sia alla base una leggera antipatia fisica.
L'amicizia può solo esistere fra persone che hanno interessi e punti di vista simili. Uomini e donne, per una convenzione sociale, sono nati con diversi interessi e punti di vista.
L'amicizia tra due uomini è un lusso, tra due donne, è un miracolo.
L'amicizia tra un uomo e una donna è sempre un poco erotica, anche se inconsciamente.
L'amore sembra essere la più veloce, ma è la più lenta di tutte le crescite. Nessun uomo o donna sanno realmente cosa sia l'amore perfetto fino a quando non sono stati sposati da un quarto di secolo.
L'amore è quello che lega l'uomo alla donna, e il denaro quello che lega la donna all'uomo.
L'amore è tutta una storia della vita di una donna; è soltanto un episodio in quella dell'uomo.
L'amore è una cosa a parte nella vita dell’uomo, la vita intera per la donna.
L'egoismo è lo stato naturale dell'uomo; la vanità quello della donna.
L'erotismo dell'uomo è la sessualità della donna.
L'intuizione di una donna è molto più vicina alla verità della certezza di un uomo.
L'invenzione della donna. L'uomo ha inventato migliaia di cose, anche inutili. E ancora non ha saputo inventar la donna.
L'occhio di una donna sa leggere tutto l'orgoglio o tutta la sofferenza sulla fisionomia dell'uomo amato: si direbbe che, in ragione della loro debolezza, Iddio abbia voluto dare alle donne più di quello che da alle altre creature. Esse possono celare i loro sentimenti all'uomo; l'uomo non può celare alla donna i propri.
L'origine di tutta la vita e conoscenza sta nell'uomo e nella donna, e la fonte di tutto il vivere è l'interscambio e l'incontro e la fusione di questi due aspetti: la vita dell'uomo e la vita della donna, la conoscenza maschile e la conoscenza femminile, l'essere maschile e l'essere femminile.
L'unica differenza che io conosca fra un uomo e una donna è una di quelle cose che non si possono stampare.
L'unico modo per una donna di riformare un uomo è quello di tediarlo a tal punto che egli perda ogni interesse alla vita.
L'unico rimedio contro l'invidia per gli uomini e le donne comuni è la felicità, e il difficile sta nel fatto che l'invidia è in sé stessa un terribile ostacolo alla felicità.
L'uomo acquista una individualità energetica e completa soltanto sotto l'influenza della donna. Una donna ha creato il suo corpo, un'altra donna gli crea l'anima.
L'uomo ama la compagnia, anche se è soltanto quella di una candela che fuma.
L'uomo autentico vuole due cose: gioco e pericolo. Perciò vuole la donna, come il giocattolo più pericoloso.
L'uomo che entra nel camerino di sua moglie è un filosofo o un imbecille.
L'uomo che io amo deve essere nobile e coraggioso, ma anche l'uomo che inganno.
L'uomo che non ha mai fatto lo stupido in amore non sarà mai saggio nell'amore.
L'uomo che sa leggere le donne come un libro aperto di solito adora leggere a letto.
L'uomo comincia con l'amare l'amore e finisce con l'amare una donna. La donna comincia con l'amare un uomo e finisce con l'amare l'amore.
L'uomo conosce solo un modo per vincere: lottare. La donna conosce invece un’altra via: arrendersi. Un uomo può essere sconfitto anche quando vince, una donna vince anche nella sua sconfitta. Tale è la differenza tra loro, ed è bellissima. Essi vanno in direzioni opposte, e allo stesso tempo c’è una grande armonia tra loro.
L'uomo crede di possedere la donna quando la possiede sessualmente, ma mai la possiede meno di allora.
L'uomo dei tuoi sogni non è quello dei tuoi sogni, ma l'uomo che rimorchi in questo preciso istante.
L'uomo deve essere educato per la guerra e la donna per il ristoro del guerriero: tutto il resto è sciocchezza.
L'uomo di buon gusto dev'essere semplice nei suoi bisogni.
L'uomo dice quello che sa, la donna quello che piace.
L'uomo e la donna si prendono, si riprendono, s'intraprendono, si sorprendono, ma non si comprendono mai.
L'uomo e la donna sono due scrigni chiusi a chiave, dei quali uno contiene la chiave dell'altro.
L'uomo e la donna sono nati per amarsi, ma non per vivere insieme. Gli amanti celebri della storia hanno sempre vissuto separati.
L'uomo e la donna vogliono raramente la stessa cosa. Ad esempio: l'uomo vuole la donna, mentre la donna vuole l'uomo.
L'uomo gode della felicità che prova, la donna di quella che procura. Il piacere dell'uno è di soddisfare dei desideri, quello dell'altra è soprattutto di farli nascere.
L'uomo ha bisogno di quello che ha in sé di peggiore per raggiungere ciò che di migliore esiste in lui.
L'uomo ha la sua volontà, ma la donna ha la sua strada!
L'uomo ha ogni anno un anno in più; la donna due di meno.
L'uomo ha perso le proprie caratteristiche di linearità, di dirittura, di franchezza, di lealtà e quindi di virilità. E diventato ambiguo come una donna.
L'uomo innamorato è d'oro, finchè non gli hanno detto di sì, diventa d'argento quando gli hanno detto di sì; diventa di rame, quando da pretendente è divenuto marito.
L'uomo mangia anche con gli occhi, specie se la cameriera è carina.
L'uomo nasce senza denti, senza capelli e senza illusioni, e muore allo stesso modo, senza capelli, senza denti e senza illusioni.
L'uomo non deve coprirsi il capo, poiché egli è immagine e gloria di Dio; la donna invece è gloria dell'uomo. E infatti non l'uomo deriva dalla donna, ma la donna dall'uomo; né l'uomo fu creato per la donna, ma la donna per l'uomo. Per questo la donna deve portare sul capo un segno della sua dipendenza.
L'uomo non sogna della donna perché la trova misteriosa; egli decide che essa è misteriosa, per giustificare il suo sogno di lei.
L'uomo pensa, la donna dà da pensare.
L'uomo per il campo e la donna per il focolare; l'uomo per la spada e lei per l'ago; l'uomo con la testa e la donna col cuore; l'uomo per il comando e la donna per l'obbedienza: tutto il resto è confusione.
L'uomo per la parola, e il bue per le corna.
L'uomo perdona alla donna ogni cosa ad eccezione della capacità di metterlo nel sacco.
L'uomo perdona e dimentica; la donna perdona soltanto.
L'uomo piange nel pensare che morirà così presto; la donna nel pensare che è nata così tanto tempo fa.
L'uomo più infimo: quello di cui sono soddisfatti tutti i desideri.
L'uomo più scaltro può ritenersi al massimo pari alla donna più sincera.
L'uomo può avere la mentalità femminile, proprio come la donna può avere la mentalità maschile.
L'uomo può portare nei suoi affetti, nei suoi doveri, nelle sue azioni, molte forze che la natura non ha dato alla donna. Il difetto essenziale della donna è l'incompletazione, dell'uomo l'esuberanza.
L'uomo quel povero, sgraziato, affannato e fidente essere che è l'uomo appartiene a un sesso che da milioni e milioni di anni è stato dotato di ragione. Non è colpa sua, è la sua, natura. La storia della donna è ben diversa. Essa è sempre stata una protesta pittoresca contro il buon senso, essa ha indovinato tutto il pericolo del ragionamento, fin dall'origine.
L'uomo si comporta involontariamente in maniera nobile, quando si è abituato a non voler nulla dagli uomini e a sempre dar loro.
L'uomo si immagina di colmare la donna. Ma è soltanto un riempitivo.
L'uomo si sposa con una donna; la donna con una soluzione.
L'uomo si sposa perché è stanco, la donna perché è curiosa. Entrambi rimangono disillusi.
L'uomo vive di pane e pigiama.
L'uomo è cacciatore, la donna pescatrice.
L'uomo è come il gallo: chicchirichi! Due colpi d'ala e via. La donna invece è simile alla chioccia, sta buona e cova i suoi pulcini.
L'uomo è come il vino: non tutti i vini invecchiando migliorano, alcuni inacidiscono.
L'uomo è costretto a fare; la donna può accontentarsi di essere.
L'uomo è debole, la donna è forte, l'occasione è onnipotente.
L'uomo è di fuoco, la donna di stoppa, il diavolo arriva e soffia.
L'uomo è due uomini contemporaneamente: solo che uno è sveglio nelle tenebre e l'altro dorme nella luce.
L'uomo è il solo maschio che batte la propria femmina. È dunque il più brutale dei maschi, a meno che, fra tutte le femmine, la donna non sia la più insopportabile; ipotesi sostenibilissima, dopo tutto.
L'uomo è in grado di comprendere tutto; e come si agita il vento e cosa avviene sul sole, ma capire come un altro uomo possa soffiarsi il naso in modo diverso da quello in cui se lo soffia lui, questo no, non lo può capire.
L'uomo è per la donna un mezzo: lo scopo è sempre il figlio.
L'uomo è per natura superiore, la donna inferiore; il primo comanda, l'altra ubbidisce, nell'uno v'è il coraggio della deliberazione, nell'altra quello della subordinazione.
L'uomo è sempre in cerca di qualcuno con cui vantarsi; la donna è sempre in cerca di qualcuno sulla cui spalla poggiare la propria testa.
L'uomo è un animale assurdo, e perciò chi vorrà governarlo con la ragione, lo governerà malissimo.
L'uomo è un animale oramai sparito dalla faccia della terra: non v'è più altro che frammenti d'uomini.
L'uomo è un capolavoro della creazione non foss'altro perché, nonostante tutto il determinismo, crede di agire come un essere libero.
L'uomo è un eterno bambino che, durante la parte centrale della sua vita, gioca a fare l'adulto.
L'uomo è una bellissima macchina che lavora molto male.
L'uomo, nella sua versione maschile, si può considerare una struttura per sostenere i testicoli.
L'uomo, quell'inutile pezzo di carne attaccato a un pene.
La bellezza serve alle donne per essere amate dagli uomini, la stupidità per amare gli uomini.
La bontà nella donna è debolezza, nell'uomo carattere; però più frequente in quella che in questo.
La causa della donna è quella dell'uomo: s'innalzano o cadono. Insieme.
La chiave di un uomo si trova negli altri: è il contatto con il prossimo quello che ci illumina su noi stessi.
La cosa peggiore dell'umanità sono gli uomini e le donne.
La cosa più crudele che un uomo possa fare a una donna è di descriverla come perfetta.
La credulità è la debolezza dell'uomo, ma la forza del bambino.
La differenza dell'infedeltà nei due sessi è così reale che una donna appassionata può perdonare un'infedeltà, ciò che è impossibile ad un uomo.
La differenza tra uomo e donna è epigenetica, ambientale. Il capitale cerebrale è lo stesso: in un caso è stato storicamente represso, nell'altro incoraggiato. Così pure tra popoli. È sempre un dato culturale.
La donna capisce il finito, lo comprende fin nelle radici: per questo essa è adorabile, e tale, a guardar bene, è ogni donna; per questo è graziosa, e nessun uomo lo è; per questo è felice, come nessun uomo può o deve essere; per questo è in armonia con l'esistenza, come nessun uomo può o deve essere.
La donna cerca nell'uomo di soddisfare il suo scompenso culturale, l'uomo cerca nella donna di soddisfare il suo scompenso naturale.
La donna che scrive mi dà, quasi sempre, lo stesso fastidio dell'uomo che cucina.
La donna che si sposa una seconda volta lo fa perché detestava il primo marito. L'uomo che si risposa lo fa perché adorava la prima moglie. Le donne cercano la fortuna, gli uomini la rischiano.
La donna che tradisce cambia completamente, soprattutto da un punto di vista psicologico, e il maschile non è mai pronto ad accettare questa metamorfosi.
La donna che vuol essere di un solo uomo, vuole in realtà che quest'uomo sia solo suo.
La donna esiste per far diventare l'uomo intelligente. Se lui non lo diventa, vuol dire che non è in grado di diventarlo. O che lei è troppo intelligente.
La donna ha un solo modo per sorpassare nei meriti l’uomo: essere ogni giorno sempre più donna.
La donna innamorata non perdona le offese che le ha fatto il suo uomo, le dimentica. L'uomo innamorato non dimentica le offese fattegli dalla propria donna, le perdona.
La donna intende i bambini meglio di un uomo, ma l'uomo è più bambino della donna. Nell'uomo autentico si nasconde un bambino: che vuol giocare.
La donna media è a capo di qualcosa di cui può fare ciò che vuole; l'uomo medio deve obbedire agli ordini e nient'altro.
La donna non è leggera come l'uomo, che tradisce anche per gioco o per puro piacere; no, la donna trova sempre un valido motivo ai suoi tradimenti.
La donna pensa come ama, l'uomo ama come pensa.
La donna per l'uomo è uno scopo, l'uomo per la donna è un mezzo.
La donna perdona l'infedeltà, ma non dimentica, mentre l'uomo dimentica l'infedeltà, ma non perdona.
La donna perfetta è un tipo umano più alto dell’uomo perfetto: anche qualcosa di molto più raro.
La donna più complicata è più vicina alla natura dell'uomo più semplice.
La donna più spensierata ama al servizio di un’idea, mentre l’uomo ama al servizio di un bisogno. Persino la donna che sacrifica soltanto a un bisogno altrui è moralmente superiore all’uomo che serve soltanto il proprio.
La donna più stupida può manovrare un uomo intelligente, ma ci vuole una donna molto intelligente per manovrare uno stupido.
La donna prende uno per tutti, l'uomo tutte per una.
La donna realizza l'uomo e l'uomo la donna. L'amore li completa, li rende migliori, li immette più facilmente nella corrente divina della carità, li obbliga ad aprirsi, li trasforma.
La donna senza amore è come l'uomo senza lavoro.
La donna si veste elegantemente solo per se stessa: nessun uomo l’ammirerà di più e nessuna donna la troverà più simpatica per questo.
La donna è condannata ad essere bella, l’uomo a non poter fare a meno della bellezza della donna.
La donna è fatta per sentire e sentire è vicino all'isteria; l'uomo al contrario è fatto per agire, a lui gli inconvenienti dell'azione.
La donna è fatta per un uomo, l'uomo è fatto per tutte le donne: essa comincia ad amare quando lui ha finito.
La donna è la rovina dell'uomo ma resta il fatto che l'uomo senza la donna è rovinato.
La donna è mobile, l'uomo è falegname.
La donna è un demone che accompagna l’uomo all’inferno facendolo passare per il paradiso.
La donna, nel paradiso terrestre, ha morso il frutto dell'albero della conoscenza dieci minuti prima dell'uomo: da allora ha sempre conservato quei dieci minuti di vantaggio.
La fatica rende le donne loquaci e ammutolisce gli uomini.
La felicità dell'uomo dice: io voglio. La felicità della donna dice: egli vuole.
La felicità di un uomo sposato dipende dalle donne che non ha sposato.
La forza delle donne deriva da qualcosa che la psicologia non può spiegare. Gli uomini possono essere analizzati, le donne... solo adorate.
La funzione precisa della donna è di propagare la specie. Se è saggia, sceglierà un uomo forte e robusto come padre dei suoi figli. Mi rifiuto di capire quelle donne che sposano un uomo intelligente. Cosa trovano in un tizio che sa fare degli astrusi calcoli matematici? Una donna ha bisogno di un uomo dalle braccia forti e dallo stomaco di struzzo.
La grandezza dell'uomo è di essere un ponte e non uno scopo: nell'uomo si può amare che egli sia una transizione e un tramonto.
La guerra più difficile per l'essere umano è la guerra contro se stesso. La storia è piena di uomini e di donne che hanno vinto il mondo ma che sono crollati di fronte a loro stessi e alle loro debolezze.
La guerra sta all'uomo come la maternità alle donne.
La guerra sta all'uomo, come la maternità alla donna.
La maggior parte degli uomini ha, come le piante, delle proprietà nascoste che si scoprono per caso.
La maggior parte degli uomini sono così naturali da non avere il senso della bellezza.
La maggior parte dei componenti il sesso maschile non riesce a tollerare l’idea di vivere con qualcuno alla propria altezza.
La maggior parte delle donne non stimano gli uomini che per la loro forza fisica e la loro debolezza morale.
La modernità consiste nel riconoscimento dell'individuo, nell'uguaglianza dei diritti di uomini e donne, nella cultura dei valori democratici, nell'apertura verso il mondo.
La natura genera pochi uomini gagliardi; la industria e lo esercizio ne fa assai.
La natura è neutrale. L'uomo ha strappato il potere di fare un deserto del mondo o di far fiorire i deserti. Non v'è male nell'atomo, solo nelle anime degli uomini.
La noia di una donna ha sempre un nome: quella dell'uomo con cui vive.
La nostra fortuna con le donne è subordinata al nostro successo di esordienti che ci persuade di essere nati, almeno sotto questo punto di vista, fortunati. E di cui le donne subiscono il richiamo: è come ne portassimo addosso diciamo l'odore.
La parola è donna, l'azione uomo.
La passione di un uomo è come un incendio che scoppia nell'erba alta e arida: divampa ardente e furioso, ma viene domato ben presto. Una donna è come il calderone di un mago, che deve sobbollire a lungo sui carboni prima di poter sprigionare il suo incantesimo. Sii rapido in tutto, tranne che nell'amore.
La paura che fanno le donne le quali, quando sono potenti, lo sono sempre più di un uomo potente.
La paura degli uomini di fronte all'energia creativa delle donne non ha mai trovato un'espressione più chiara e completa di questa: "per la donna, bambini, cucina, chiesa".
La più grande forza motivante di un uomo è il desiderio di soddisfare una donna.
La più stupida delle donne è più intelligente del più intelligente degli uomini.
La prima cosa che deve fare una donna quando vuole un uomo e di mettersi a correre.
La principale differenza tra l'uomo e la donna, è la donna.
La profondità dell’uomo è nulla in confronto alla vasta superficialità della donna.
La proprietà più preziosa che un uomo possa mai avere a questo mondo è il cuore di una donna.
La questione della liberazione della donna è una grossa sciocchezza. Sono invece gli uomini ad essere discriminati. Non possono partorire i bambini. E nessuno cerca di fare qualcosa in proposito.
La società non esiste: ci sono uomini e donne, e famiglie.
La soddisfazione nella vita è amare una donna buona e uccidere un uomo cattivo.
La tentazione è l'arma della donna e la scusa dell'uomo.
La vanità, la vergogna e soprattutto il carattere spesso costituiscono il coraggio degli uomini e la virtù delle donne.
La vera natura di un uomo lo avvolge globalmente, non è scissa in due emisferi per saltare dall'uno all'altro secondo comodità e convenienze a piacere.
La vita sono un uomo e una donna che si incontrano perché sono fatti l’uno per l’altro, perché sono, l’uno per l’altro, ciò che la pioggia è per il mare: l’uno torna sempre a cadere nell’altro, si generano a vicenda, l’uno è la condizione dell’altro.
La vita è un arazzo di uomini e donne, la gente e la bellezza di questo arazzo e la qualità della nostra vita dipendono da quanta responsabilità ognuno di noi è disposto ad assumersi su noi stessi e quanto ognuno di noi è pronto a voltarsi e aiutare con i nostri sforzi coloro che sono sfortunati.
La voluttà unica e suprema dell'amore sta nella certezza di fare il male. E l'uomo e la donna sanno fin dalla nascita che nel male si trova ogni voluttà.
Le buone azioni sono sempre state predicate dagli uomini e fatte dalle donne.
Le classificazioni degli uomini possono essere numerose; una però è semplice e importante fra tutte. Alcuni nascono dicendo sì, altri no.
Le donne abituate da sempre a fare i conti con il tempo e con i tempi, riescono a dare un tempo a ogni cosa, e trovare il tempo per più cose insieme. Per gli uomini, il tempo è unico e infinito. Lo vivono assolutisticamente, in funzione dell’unica cosa che al momento gli interessa e raramente è una donna.
Le donne cercano sempre di dimostrare che la cura della casa e della famiglia rappresenta un lavoro che nessun uomo può accingersi a sbrigare, mentre è stato dimostrato che a fatti gli uomini sanno trovare più efficienti sistemi nell'organizzare anche i lavori domestici su basi bene ordinate e risparmiando tempo e fatica, cosa che le donne non sapranno mai fare.
Le donne che vogliono si creda alla purezza dei loro legami d'amicizia con un uomo, vi prestano poca fede quando si tratta d'altre donne, e rispondono soltanto con un sorriso d'incredulità all'affermazione che un uomo fa loro, di non avere, con una donna loro amica, che un legame di tenera amicizia, scevra di tutto ciò che appartiene all'amore.
Le donne comprano merce in saldo per la stessa ragione per cui gli uomini scalano le montagne, per il semplice fatto che esistono.
Le donne devono fare qualunque cosa due volte meglio degli uomini, per essere giudicate brave la metà. Per fortuna non è difficile.
Le donne dolci hanno sempre teso degli agguati agli uomini: nella culla, in cucina, in camera da letto.
Le donne e i gatti faranno quello che vogliono e gli uomini e i cani dovrebbero rilassarsi ed abituarsi all'idea.
Le donne erano stupide e smorfiose: l'infatuazione degli uomini le rendeva necessarie; bastava mettersi d'accordo e non cercarle più, per togliere a tutte la superbia.
Le donne giovani che non voglion sembrar leggere e gli uomini d'età che non voglion esser ridicoli, non devono mai parlar dell'amore come di cosa che li possa riguardare.
Le donne hanno per certi atti il senso del pudore assai meno sviluppato che l'uomo. La loro femminilità è ad un tempo arma e difesa.
Le donne incoraggiano gli uomini ad essere infantili, e poi li rimproverano.
Le donne mentono a proposito della loro età, e gli uomini a proposito delle loro entrate.
Le donne non cercano gli uomini più belli. Le donne cercano gli uomini che hanno avuto belle donne.
Le donne non diventeranno uguali all'uomo fuori di casa fintanto che gli uomini non saranno uguali in essa.
Le donne non hanno quel senso delle difficoltà che hanno gli uomini. Le difficoltà delle donne sono fisiche e reali: quelle degli uomini sono intellettuali e formali. "È impossibile" dicono sempre. Le donne non dicono mai così. Prima agiscono e dopo vedono se la cosa è o no possibile.
Le donne non sanno vivere senza sapere quello che avviene dentro di loro. Gli uomini non sanno vivere senza sapere quello che succede fuori di loro: nel mondo.
Le donne non si conquistano con le corde vocali, ma con gli orecchi. Noi maschi sprechiamo tempo a rintronarle di battute memorabili quando l’unica cosa che ci chiedono è di prestare attenzione ai loro pensieri.
Le donne non sono mai disarmate dai complimenti. Gli uomini sì. È questa la differenza fra i due sessi.
Le donne ordinarie sanno più cose sugli uomini di quelle belle. Ma le donne belle non hanno bisogno di sapere niente sugli uomini. Sono gli uomini che devono sapere cose sulle donne belle.
Le donne per lo meno hanno le toilettes. Ma gli uomini, con che cosa possono coprire il loro vuoto?
Le donne preferiscono sempre gli uomini insignificanti, perché somigliano a loro.
Le donne rappresentano il trionfo della materia sull'intelletto, proprio come gli uomini rappresentano il trionfo dell'intelletto sulla morale.
Le donne ricordano solo gli uomini che le hanno fatte ridere. Gli uomini le donne che li hanno fatti piangere.
Le donne s'invaghiscono degli uomini con la speranza di cambiarli. Gli uomini delle donne con l'illusione che rimangano le stesse.
Le donne sanno bene che gli uomini non sono così stupidi come si crede ma molto di più.
Le donne sanno sui loro figli delle cose che un uomo non può mai sapere.
Le donne sembrano sentimentali, gli uomini invece lo sono.
Le donne sono capaci di tutto; e gli uomini sono capaci di tutto il resto.
Le donne sono creature intelligenti. Sanno come regolarsi. Il più delle volte sono gli uomini a crollare; sono gli uomini a saltar giù dal ponte.
Le donne sono dotate di due armi formidabili: il trucco e le lacrime. Fortunatamente per gli uomini, non possono essere utilizzate contemporaneamente.
Le donne sono forti con qualche momento di debolezza, che gli uomini non sopportano. Gli uomini sono deboli con qualche momento di prepotenza.
Le donne sono più sagge degli uomini perché sanno di meno e capiscono di più.
Le donne sono quello che sono perché gli uomini non sono uomini.
Le donne sono vecchie tanto quanto si sentono e gli uomini sono vecchi quando perdono i loro sentimenti.
Le donne vedono meglio degli uomini. Gli uomini vedono pigramente, se non si aspettano di agire. Le donne vedono anche senza nessun desiderio di agire.
Le donne vogliono essere amate per quello che sono, e gli uomini per quello che si credono di essere.
Le donne vogliono uomini mediocri e gli uomini ce la mettono tutta per diventarlo.
Le donne, secondo alcuni, amano con gli orecchi, proprio come gli uomini amano con gli occhi, se pur tuttavia amano.
Le leggi le hanno fatte gli uomini, che se le avessero fatte le donne, si sentirebbe tutto il contrario.
Le medesime passioni hanno nell’uomo e nella donna un ritmo diverso: perciò uomo e dona continuano a fraintendersi.
Le persone più insopportabili sono gli uomini che si credono geniali e le donne che si credono irresistibili.
Le relazioni tra uomini e donne non si possono spiegare mediante la logica.
Le sole persone davvero felici sono le donne sposate e gli uomini scapoli.
Lo stupro è proprio di un'idea maschile di vendetta. Una donna, se vuole vendicarsi, ti ignora.
Lui sposa lei perché la ama; lei ama lui perché la sposa.
Mentre all'uomo si chiede di parlare secondo competenza e talento, alla donna si chiede di parlare con il corpo.
Mi piacciono gli uomini che hanno un avvenire e le donne che hanno un passato.
Mi piacciono gli uomini che si comportano da uomini, cioè forti e infantili.
Mi piacciono gli uomini più giovani. Sono fisicamente più attraenti. E non hanno vissuto abbastanza da accumulare amarezza e depressione.
Mi piacciono solo due tipi di uomini: gli stranieri e quelli del mio paese.
Molte donne si sposano sperando che il carattere dell’uomo prescelto cambierà. Molti uomini si sposano pensando che il fisico della donna prescelta non cambierà. Molti matrimoni falliscono.
Molti uomini ammirano le donne forti ma non le amano. Alcune donne riescono ad essere forti e dolci allo stesso tempo, ma la maggior parte di quelle che hanno deciso di andare avanti per la loro strada a testa alta hanno perso la felicità.
Molti uomini desiderano porsi al di sopra delle donne perché non riescono a stare al pari con gli uomini.
Molti uomini devono la loro fama di amanti alla discrezione delle donne.
Mostratemi un uomo che abita solo e ha la cucina perpetuamente sporca e, 5 volte su 9, vi mostrerò un uomo eccezionale.
Mostratemi un uomo che abita solo e ha una cucina perpetuamente pulita, 8 volte su 9 vi mostrerò un uomo detestabile sul piano spirituale.
Nei disegni malvagi le donne superano gli uomini.
Nei momenti di stress, le donne parlano senza riflettere. Gli uomini, agiscono senza riflettere.
Nei tempi moderni sono spariti via via i gentiluomini, i valentuomini, i galantuomini, e finalmente son quasi scomparsi perfino gli uomini.
Nel matrimonio ogni persona deve assolvere il compito che le compete. L'uomo deve guadagnare, la donna risparmiare.
Nell'uomo autentico si nasconde un bambino: che vuole giocare.
Nella donna tutto è sacrificio, nell'uomo tutto è dovere.
Nella guerra dei sessi l'indifferenza è il potere del maschio, la vendicatività è quella della femmina.
Nella monogamia l’uomo ha troppo sul momento e troppo poco nel tempo; per al donna è il contrario.
Nella vendetta e in amore la donna è più barbara dell'uomo.
Nella vita abbondano i maschi, ma scarseggiano gli uomini.
Nelle donne, la bellezza fa perdonare molti difetti; negli uomini raddoppia le cattive qualità.
Nello schema mistico di tutte le relazioni fra uomo e donna, gli uomini propongono, e le donne sono inclini ad accettare.
Nessun uomo capisce che ogni nuova truccatura, ogni vestito nuovo, ogni nuovo amante, suggeriscono alla donna un'anima nuova.
Nessun uomo che meriti è o può essere fedele a sua moglie, o ne sarà mai capace.
Nessun uomo ha veramente successo a questo mondo, a meno che non abbia una donna alle sue spalle, poiché sono le donne a governare la società. Se non si hanno donne al proprio fianco, si è fuori dal mondo.
Nessun uomo sposato è mai attraente, tranne che per la propria moglie.
Nessun uomo ti farà sentire protetta e al sicuro come un cappotto di cachemire e un paio di occhiali neri.
Nessun uomo è abile quando è inabile a ottenere, proprio come nessuna donna è abile quando riesce a procurarsi il peggiore e più utile dei mali, un marito.
Niente può danneggiare un uomo, salvo se stesso. Niente può essere rubato all'uomo. Ciò che realmente l'uomo possiede è ciò che è in lui. Ciò che ne è al di fuori è cosa senza importanza.
Noi mettiamo l'infinito nell'amore. Errore che le donne non commettono.
Noi riteniamo che sono per se stesse evidenti queste verità: che tutti gli uomini e le donne sono creati eguali.
Noi uomini tentiamo di includere nei nostri ragionamenti l’ampiezza di tutte le esperienze, e saremmo ben felici di mettere nel nostro amore l’infinito stesso.
Non appena si concede alla donna l'uguaglianza con l'uomo, questa si dimostra superiore a lui.
Non appena un uomo imprende un lavoro femminile, si fa sarto, tessitore, cuoco, ecc., tosto produce un lavoro migliore di quello della donna.
Non c'è che un amore nella vita di un uomo. La donna può amare più volte, quanto a lei, ma essa non ha che un amore da dare, ed è il primo.
Non c'è modo che gli uomini esistano senza che le donne lavorino a mezza giornata?
Non c'è nulla di così poco interessante per un uomo di una donna felicemente sposata.
Non ci sono norme. Tutti gli uomini sono eccezioni a una regola che non esiste.
Non ci vogliono nove mesi ma sessant'anni per formare un uomo.
Non credo che ci siano uomini fedeli alla loro moglie.
Non faccio distinzione tra uomo e donna. La donna dovrebbe sentirsi indipendente quanto l'uomo. Il coraggio non è monopolio dell'uomo.
Non fosse per la fantasia un uomo sarebbe tanto felice tra le braccia di una cameriera quanto tra quelle di una duchessa.
Non mettete un tale potere illimitato nelle mani dei mariti. Ricordate che tutti gli uomini sarebbero dei tiranni se potessero.
Non piangere per un uomo che ti ha lasciato, il prossimo potrebbe innamorarsi del tuo sorriso.
Non potremo distruggere le iniquità fra gli uomini e le donne finché non distruggeremo il matrimonio.
Non puoi dire di conoscere un uomo finché non hai diviso un'eredità con lui.
Non sappiamo cosa fanno uomini e donne in paradiso. Sappiamo soltanto che non si sposano.
Non si nasce uomo, lo si diventa.
Non sono gli uomini con i quali mi vedete quelli che contano, ma gli uomini con i quali non mi vedete.
Non strisciare davanti a un uomo per amore, gli piace che tu corra per i suoi soldi.
Non tutti gli uomini sono capaci di grandi cose, ma tutti sono sensibili alle grandi cose.
Non è affatto vero che gli uomini sposati vivano più a lungo. Sembra solo loro che la vita sia più lunga.
Non è che sono contrario al matrimonio, però mi pare che un uomo e una donna siano le persone meno adatte a sposarsi.
Non è importante quanti uomini ci sono nella tua vita, ma quanta vita c'è nei tuoi uomini.
Non è la bellezza, per così dire, e nemmeno la capacità di fare buona conversazione. È solo così. Alcune donne restano nella memoria di un uomo se solo passano una volta lungo la strada.
Non è raro vedere una donna arrivare certamente e sicuramente più presto alla verità, con la forza e la spontaneità dell'intuizione e del sentimento improvviso, che un uomo col metodo e il rigore del ragionamento.
Nonostante gli uomini si eccitino di più con le donne indipendenti che non possono avere, cercheranno sempre di trasformarvi nella loro mamma. Vorranno che cuciniate, puliate e laviate la biancheria.
Nulla ha il potere di trascinare tanto in basso lo spirito di un uomo quanto le carezze di una donna e quel rapporto fisico che fa parte del matrimonio.
Nulla minaccia la tua libertà quanto il misterioso trasporto che una creatura prova verso un'altra creatura, ad esempio un uomo verso una donna, o una donna verso un uomo. Non vi sono cinghie né catene né sbarre che ti costringano a una schiavitù più cieca, a un'impotenza più disperata.
O si ama colei che si vuol per moglie o la moglie propria o la moglie d'altri. È destino comune degli uomini far la parte dei mariti.
Ogni donna diventa come sua madre. Questa è la sua tragedia. Nessun uomo diventa come sua madre. Questa è la sua tragedia.
Ogni donna dovrebbe sposarsi e nessun uomo dovrebbe farlo.
Ogni ragazza che sa cucinare può trovare un uomo che sa mangiare.
Ogni uomo ama due donne: l'una creata dalla sua immaginazione, l'altra deve ancora nascere.
Ogni uomo che è in posizione elevata ama pensare di aver fatto tutto da solo, e la moglie ride, e lascia che vada così.
Ogni uomo con la pancia piena di classici è un nemico della razza umana.
Ogni uomo della vita mia era il verso di una poesia perduto, straziato, raccolto, abbracciato. Ogni amore della vita mia e cielo e voragine e terra che Maggio per vivere ancora.
Ogni uomo mente, ma dategli una maschera e sarà sincero.
Ogni uomo nasce gemello: colui che è e colui che crede di essere.
Ogni uomo senza saperlo, cerca nella donna soprattutto il ricordo del tempo in cui lo abbracciava sua madre.
Ogni uomo sposa sua madre e ogni donna sposa suo padre.
Ogni uomo sposato vuole una donna che faccia appello al suo lato migliore, ai suoi istinti più nobili e alla sua natura più elevata; e un'altra donna che lo aiuti a dimenticare tutto questo.
Ogni uomo è figlio delle proprie azioni, e giacché son uomo posso pure diventare papa.
Ogni uomo, in quanto alle donne, ne ha una che più delle altre ricorda, e ama, quando le ore di solitudine richiamano il passato.
Ogni volta che le donne hanno preteso l’eguaglianza assoluta con gli uomini, hanno finito invariabilmente per ritrovarsi nei guai. Ciò che sono e ciò che possono fare le rende superiori agli uomini, e la loro tattica giusta consiste nel pretendere privilegi speciali, tutti quelli che possono ottenere. Non dovrebbero accontentarsi mai dell’eguaglianza. Per le donne, l’eguaglianza è un disastro.
Parlate sempre alla donna come se ne foste innamorati, e all'uomo come se ne foste annoiati, alla fine della stagione vi sarete creati la fama di possedere il più squisito tatto sociale.
Pensando al matrimonio l'uomo teme, non tanto il legarsi a una donna, quanto il separarsi da tutte le altre.
Penso che le donne e gli uomini abbiano una specie di impegno tra di loro per rendere la vita attraente e pittoresca.
Per bella che sia una strada che un uomo percorre con una donna, giunge sempre il momento in cui è costretto, per distrarsi, a contarne i paracarri.
Per coraggio di abnegazione la donna è sempre superiore all'uomo, così come credo che l'uomo lo sia rispetto alla donna per coraggio nelle azioni brutali.
Per gli uomini è diverso. Con l'età guadagnano punti. Più diventano vecchi e più migliorano. Come il dolcetto. Noi donne invece siamo più come il gorgonzola. Più diventiamo vecchie e più diventiamo grasse.
Per l'uomo l'amore è una parte della vita, per la donna è tutta l'esistenza.
Per l'uomo lo specchio serve solo alla sua vanità; la donna ne ha bisogno per assicurarsi della propria personalità.
Per l'uomo sano basta la donna. Per l'uomo erotico basta la calza per giungere alla donna. Per l'uomo malato basta la calza.
Per la donna il tempo diventa un problema estetico; per l'uomo, idraulico.
Per non piangere degli uomini conviene riderne.
Per quanto male un uomo possa pensare delle donne, non c'è donna che non pensi peggio di lui.
Per tenere un uomo, la donna deve rivolgersi a quanto c'è di peggio in lui.
Per un uomo che vuole sedurre una donna, essere bello significa avere solo tre giorni di vantaggio nel cammino per conquistarla.
Per un uomo sposare una donna è farle il migliore dei complimenti e di solito è anche l'ultimo.
Per un uomo è errore esigere da una donna risposte categoriche e precise: ciò la richiama necessariamente alla prudenza e alla ragione ed essa non può rispondere che... no.
Per un uomo è impossibile amare con tutto il cuore sua moglie senza amare un po’ tutte le donne. Suppongo che per le donne sia vero il contrario.
Per un uomo, il matrimonio significa rinunciare a quattro su cinque dei cassetti del comò; per una donna, rinunciare a quattro su cinque delle sue opinioni.
Perché le donne affascinanti sposano sempre degli uomini insignificanti? Perché gli uomini intelligenti non sposano le donne affascinanti.
Perché le donne sono tanto più interessanti per gli uomini, che gli uomini per le donne?
Piacere alle donne! È questo il desiderio che arde in quasi tutti. Essere con tutta la potenza del talento un uomo d'eccezione, ammirato, adulato, amato, in grado di cogliere quasi a suo piacere quei frutti di carne viva di cui siamo affamati.
Piacere è per l'uomo solo un mezzo per avere successo, per la donna è il successo stesso.
Più che fonte d'ispirazione, le donne sono per l'uomo fonte di disperazione.
Più conosco gli uomini e meno li amo. Ah, se potessi dire altrettanto delle donne!
Più conosco gli uomini, più amo le donne.
Più guardo gli uomini, meno mi piacciono. Se soltanto potessi dire la stessa cosa delle donne, tutto sarebbe a posto.
Più un uomo è un farabutto, più le sue amanti gli sono affezionate. Solo quando un uomo si comporta secondo la decenza e tratta le donne come fossero degli esseri umani, allora passa dei guai.
Più vedo come son fatti gli uomini, e più preferisco i cani.
Prima del matrimonio, un uomo rimarrà sveglio tutta la notte pensando a qualcosa che hai detto; dopo il matrimonio, cadrà addormentato prima che tu finisca di dirlo.
Prima del matrimonio, una ragazza deve fare l'amore con un uomo per trattenerlo. Dopo il matrimonio, deve trattenerlo per fare l'amore con lui.
Produrre uomini è conveniente? Bisognerebbe sapere quale percentuale sarà vendibile.
Qualsiasi uomo può arrivare ad essere felice con una moglie, anche se non la ama.
Quando gli uomini si trascinano dietro alle donne, si sfilano come la lana sulla conocchia.
Quando l'uomo comincia a perdere il rispetto per la donna, perché questa tende con intenzione a svilirsi, smarrisce anche il desiderio di avvicinarsi di più a lei.
Quando le donne sbagliano, gli uomini le seguono subito.
Quando le leggi concessero alle donne gli stessi diritti degli uomini avrebbero anche dovuto munirle di un'intelligenza maschile.
Quando muore una persona cara, alla donna si addice piangere, agli uomini il ricordare.
Quando provate a cambiare un uomo, vi state mettendo nel ruolo di sua madre, che gli faceva mangiare gli spinaci e lo aiutava con i compiti.
Quando si tratta di leggere negli occhi di una donna, la maggior parte degli uomini è analfabeta.
Quando un uomo annoia una donna, lei si lamenta. Quando una donna annoia un uomo, lui la ignora.
Quando un uomo dice che ha tempo è già in trappola e con lui una donna può fare quello che vuole.
Quando un uomo e una donna sono d'accordo, è solo nelle conclusioni, le ragioni sono sempre differenti.
Quando un uomo esce da una stanza, si lascia alle spalle tutto quel che c’è dentro; una donna, invece, si porta appresso tutto quel che c’è avvenuto.
Quando un uomo esprime una opinione è un uomo, quando lo fa una donna è una puttana.
Quando un uomo mente, i segnali del suo corpo sono spesso ovvi. Quando una donna mente, preferisce assumere un’aria indaffarata.
Quando una donna chiede a un uomo che cosa pensa, vuol dire che di quell'uomo le sta a cuore anche il meglio, cioè i sentimenti e magari anche le idee.
Quando una donna dichiara di stimare un uomo è sottinteso che non lo ama.
Quando una donna si risposa è perché detestava il primo marito. Quando un uomo si risposa è perché adorava la prima moglie. Le donne tentano la sorte, gli uonuni la rischiano.
Quante assurdità si dicono sui matrimoni felici! Un uomo può essere felice con qualsiasi donna, a patto che non ne sia innamorato.
Quanto alla leggerezza del fardello, così dovrebbe essere ogni volta che uomo e donna portano con sé ciò che hanno, e che ciascuno di loro si porti dentro l'altro, per non dover ritornare sui loro passi, è sempre tempo perduto e basta.
Quanto sbaglia la donna ad aspettarsi che l'uomo costruisca il mondo che essa desidera, invece di mettersi all'opera e crearselo da sola.
Quel che difende le donne è che pensano che gli uomini siano tutti uguali, mentre ciò che perde gli uomini è che credono che le donne siano tutte diverse.
Quel che piace agli uomini nelle loro amanti è la loro provvisorietà; quel che dispiace ai mariti nelle loro mogli è che sono definitive.
Quello che l'uomo pretende, la donna dona.
Questo è uno dei vantaggi delle donne: dopo i venticinque anni sorvolano sui loro compleanni come su cose sconvenienti. Gli uomini invece sono così persuasi dell'intelligenza dimostrata venendo al mondo, che il loro compleanno li interessa sempre; e sono così sciocchi da pensare che interessi anche agli altri.
Restituisci a un uomo o a una donna il rispetto di sé e nella maggior parte dei casi, non sempre, ma quasi, restituisci loro anche la capacità di pensare con un minimo di lucidità mentale.
Rivolgiti alle donne come se le amassi e a tutti gli uomini come se ti annoiassero: alla fine della stagione, avrai la reputazione di possedere il più perfetto istinto sociale.
Se di alcuno si intende o legge che senza alcuno suo comodo o interesse ami più il male che il bene, si debba chiamare bestia e non uomo; poi che manca di quello appetito che naturalmente è comune a tutti gli uomini.
Se gli uomini fossero belli ed intelligenti, si chiamerebbero donne.
Se gli uomini fossero così cattivi come si dipingono, sarebbe facile regolarsi. Invece sono peggio.
Se gli uomini non avessero la mania di sposare donne molto più giovani di loro, ci sarebbero meno vedove.
Se gli uomini sapessero tutto quello che pensano le donne, sarebbero venti volte più audaci.
Se gli uomini vedessero quello che è sotto la pelle, così come accade con la lince di Beozia, rabbrividirebbero alla visione della donna.
Se hai capito che gli uomini sono dei bambini allora hai capito tutto della vita.
Se l'amore è un'invenzione delle donne, sono gli uomini che ne sfruttano il brevetto.
Se l'uomo non invecchiasse, non gli augurerei mai una moglie.
Se l'uomo è capace di tutto, la donna lo è di tutto il resto.
Se le donne fossero più modeste, gli uomini sarebbero più onesti.
Se le donne non arrivano dove arrivano gli uomini è perché non hanno le mogli che le aiutano.
Se le donne siano meglio degli uomini non posso dirlo ma posso dire che di certo non sono peggiori.
Se non ci fossero le donne che si parlano tra loro, gli uomini avrebbero già perso il senso della casa e del pianeta.
Se un uomo fa esattamente quello che una donna si aspetta da lui, ella non se ne farà una grande opinione. Bisognerebbe sempre fare quello che una donna non si aspetta e dire quello che lei non può capire.
Se un uomo lavora bene tanto quanto una donna, allora dovrebbe ricevere la stessa paga.
Se un uomo si annoia, eccitatelo; se una donna si annoia, trattenetela!
Se un uomo è privo di immaginazione al punto da creare prove per suffragare una bugia, farebbe bene a dire subito la verità.
Se una donna ha dei dubbi sull’accettare o no un uomo, dovrebbe decisamente rifiutarlo. Se esita nel dire "sì", dovrebbe dire "no" senza pensarci.
Se una giovane possiede bellezza, nascita, educazione, intelligenza, gusto, garbo, modestia, sia pure nella massima misura, ma non ha denaro, allora non è nessuno, è come se le mancasse tutto, perché soltanto il denaro è una buona raccomandazione per le donne; il gioco degli uomini è il pigliatutto.
Se vuoi che un uomo si corregga, devi cominciare da sua nonna.
Se vuoi conoscere come è un uomo, dai una buona occhiata a come tratta quelli a lui inferiori, non come tratta i suoi pari.
Se vuoi insinuarti nella testa di un uomo, devi prima entrare nel suo letto.
Se vuoi sapere qualcosa di un uomo devi aspettare che muoia e che te lo dica una donna.
Secondo noi uomini, se una donna ci lascia, ci dev'essere per forza un altro. Perché prima di pensare a dove abbiamo sbagliato, prima di pensare che magari siamo stati noiosi, troppo gelosi, assenti, troppo presenti ecc, pensiamo subito che il male venga da fuori e non da noi.
Secondo un recente studio, la metà degli uomini pensa al sesso fino a venti volte al giorno. L'altra metà invece ci pensa una volta soltanto, ma per sedici ore consecutive.
Sempre, senza reciderlo, con gli uomini, almeno un filo va conservato.
Si crede di parlare con un uomo e di colpo ci si accorge che il suo giudizio viene dall'utero. È un fatto che si osserva spesso e, per esser giusti, bisognerebbe differenziare gli uomini non secondo quelle caratteristiche fisiologiche che per un caso hanno, ma secondo quelle che loro mancano.
Si dice che l'uomo è triste dopo l'amore, ma la donna può esserlo prima, durante e dopo.
Si può sempre riconoscere da uno sguardo se un uomo ha delle responsabilità domestiche che gli incombano o no. Ho notato una espressione di così profonda tristezza negli occhi di tanti uomini ammogliati.
Si suppone che l'esercito trasformi dei bambini in uomini, ma spesso trasforma degli uomini in neonati, poiché, al contrario di un monastero, di una università o di un’organizzazione a scopo di lucro, l’esercito non ha un’etica.
Si è vissuto abbastanza quando si ha avuto il tempo di conquistare l'amore delle donne e la stima degli uomini.
Solo gli uomini che non sono interessati alle donne sono interessati ai loro vestiti. Gli uomini a cui piacciono le donne non notano mai quello che loro indossano.
Solo un uomo che sa cos'è la vera modestia mette la sua sete di conoscenza davanti a stupidaggini come il titolo e gli allori.
Soltanto l'ultimo amore di una donna può reggere al paragone col primo amore di un uomo.
Sono contenta di non essere un uomo, perché così non sono costretta a sposare una donna.
Sono sempre le donne a prendere le decisioni, e agli uomini non resta che sentirsi riconoscenti se sono abbastanza fortunati da risultare i prescelti.
Spesso una donna brutta è più civetta di una bella; la prima provoca gli uomini e l'altra li aspetta.
Superiorità della donna. L'uomo chiede alla donna di essere bella, lei chiede a lui di essere intelligente.
Temo l'amore della donna più dell'odio dell'uomo.
Togliete il sole, la sua luce, il suo calore e la terra precipeterebbe nel caos, nel buio, nel non-senso. Togliete la donna e l'uomo si spegnerebbe
Tra il grand'uomo e il pover'uomo c'è, a far da ponte, l'uomo.
Trovo giusto che un uomo baci la mano di una donna la prima volta che la vede. Bisogna pur cominciare da qualche parte.
Tutti gli uomini che ho conosciuto si mostrano attratti verso le lesbiche, più o meno consciamente. Fa parte della loro incredibile vanità vedersi come i redentori di queste femmine perdute.
Tutti gli uomini complessi hanno bisogno di una sintesi e soltanto il lavoro manuale è in grado di compierla.
Tutti gli uomini desiderano essere lodati.
Tutti gli uomini hanno un prezzo. Per le donne basta un regalo.
Tutti gli uomini hanno una donna in testa; gli sposati, inoltre, ne hanno un'altra a casa.
Tutti gli uomini sono mentitori, incostanti, falsi, ciarlieri, ipocriti, orgogliosi o vili, spregevoli e sensuali; tutte le donne sono perfide, artificiose, vanitose, curiose e depravate; il mondo è una cloaca senza fondo in cui le foche più informi strisciano e si torcono su montagne di fango; ma c'è al mondo una cosa sublime, ed è l'unione di queste due creature così imperfette e così orribili.
Tutti gli uomini sono proprietà delle donne sposate. Questa è la sola vera definizione di ciò che realmente è la proprietà di una donna maritata.
Tutti gli uomini sono soggetti all'errore e molti uomini ne sono, in molti aspetti, esposti alla tentazione per passione o per interesse.
Tutti i grandi uomini del passato sono stati dei visionari, erano uomini e donne che si proiettavano nel futuro. Pensavano a quello che sarebbe potuto essere, piuttosto che a quello che già era, e poi loro stessi entravano in azione, per fare in modo che queste cose accadessero.
Tutti i nostri eroismi provengono dalle nostre donne, e un uomo senza donna è come una pistola senza cane: è la donna che fa sparare l'uomo.
Tutto ciò che è stato scritto dagli uomini sulle donne deve essere ritenuto sospetto dal momento che essi sono ad un tempo giudici e parti in causa.
Tutto questo, sì, è un còmpito immenso, eppure non è che la superficie: bisogna riformare la coscienza dell’uomo, creare quella della donna!
Un buon sigaro è di gran conforto per un uomo come un bel pianto lo è per una donna.
Un ragazzo può essere due, tre, quattro persone potenziali, ma un uomo una sola: quella che ha ucciso le altre.
Un rapporto d'amicizia che sia fra uomini o fra donne, è sempre un rapporto d'amore. E in una carezza, in un abbraccio, in una stretta di mano a volte c'è più sensualità che nel vero e proprio atto d'amore.
Un uomo ama a lungo una donna alla quale può mentire, ma una donna non riesce ad amare lungamente un uomo che si lascia ingannare.
Un uomo biasima sempre la donna che lo inganna. Nello stesso modo in cui biasima la porta nella quale va a sbattere nel buio.
Un uomo che dubita del proprio amore, può, anzi deve, dubitare di ogni più piccola cosa.
Un uomo che moralizza è di solito un ipocrita, e una donna che moralizza è invariabilmente scialba.
Un uomo che non frequenta donne dimentica che hanno di superiore la volontà. Un uomo non arriva a volere quanto una donna, si distrae, s’interrompe, una donna no.
Un uomo che non ha mai fatto arrabbiare una donna, è un fallito nella vita.
Un uomo che se ne frega del mondo, se trova sul serio l'affetto, il sacrificio, una qualunque di queste fregnacce, è suonato per sempre.
Un uomo che sposa una donna per educarla cade vittima dello stesso errore della donna che sposa un uomo per emendarlo.
Un uomo chiede sempre "solo un bacio", perché sa che, se riesce a ottenere questo, il resto verrà senza chiederlo.
Un uomo con un grosso conto in banca non può essere brutto.
Un uomo da solo è un uomo agguerrito, pieno di risorse impensate, di fierezza inaudita, di ferrea coordinazione dentro-fuori del principio di realtà, perché sente e sa di essere il re detronizzato da una masnada di fittavoli isterici che scambiano il tinello in cui fanno consorteria per la sala del trono e del consiglio, primo e ultimo.
Un uomo dal fascino così ovvio ed esemplare deve essere un bugiardo.
Un uomo deve sapere come sfidare le opinioni, una donna come sottomettervisi.
Un uomo di sessanta può certi giorni sentirsi giovane. Una donna non vi riesce più nemmeno a cinquanta.
Un uomo di successo guadagna di più di quanto sua moglie riesca a spendere. Una donna di successo riesce a sposare quell’uomo.
Un uomo dovrebbe essere più alto, più vecchio, più pesante, più brutto, e più rauco di sua moglie.
Un uomo dovrebbe sposare solo una donna molto carina nel caso che mai possa volere che qualcun altro gliela tolga dalle mani.
Un uomo ha gli anni che si sente, una donna quelli che dimostra.
Un uomo ha l'età della donna che ha per le mani.
Un uomo ha molte più tentazioni di una donna perché sa dove andare a trovarle.
Un uomo in casa ne vale due per la strada.
Un uomo molto intelligente dovrebbe prendere una donna primitiva. Immaginate se, in aggiunta a tutte le altre cose, io avessi una donna che interferisce col mio lavoro.
Un uomo mostra più carattere in viso a quarant'anni che a venti, ha sofferto più a lungo.
Un uomo non arriva a volere quanto una donna, si distrae, s’interrompe, una donna no. Davanti a lei si trovava incalzato.
Un uomo non deve mai lodare né rimproverare la sua moglie in presenza di altri: nel primo caso vi è della debolezza; nel secondo della pazzia.
Un uomo non si sente mai completamente a suo agio, se non ha un bicchiere davanti a sé.
Un uomo non si sveglia, nemmeno per dirgli che è diventato papa!
Un uomo non è nato un uomo, ma lo diventa.
Un uomo parlerà dei suoi problemi prima al suo Dio, poi al suo avvocato, poi al suo maggiordomo, e infine a sua moglie.
Un uomo perde prima le sue illusioni, poi i denti e infine le sue follie.
Un uomo potrebbe essere un pazzo e non saperlo, ma non se fosse sposato.
Un uomo prende un'amante per restare con sua moglie, mentre una donna lo prende per lasciare il marito.
Un uomo può essere basso e tarchiato e quasi calvo ma se ha passione, piacerà alle donne.
Un uomo può essere felice con qualunque donna a patto che non ne sia innamorato.
Un uomo può indossare ciò che vuole. Resterà sempre un accessorio della donna.
Un uomo può mentire, rubare, perfino uccidere; ma finché resta attaccato al suo orgoglio è sempre un uomo. A una donna invece basta fare uno scivolone ed è una sgualdrina.
Un uomo ruba il primo bacio, implora per il secondo, richiede il terzo, prende il quarto, accetta il quinto e sopporta tutto il resto.
Un uomo senza una donna è come il collo senza la cervicale.
Un uomo si ricorda sempre della sua prima ragazza con speciale tenerezza e poi fa una sorta di fascio di tutte le altre.
Un uomo solo con la gloria è già una bella stupidaggine. Una donna sola con la gloria, è ridicola.
Un uomo è più fedele e leale ai segreti di un'altra persona che ai suoi propri; una donna, al contrario, mantiene i propri segreti meglio di un'altra persona.
Un uomo è sempre così convinto di essere un vulcano per dono divino che gli sembra degradante doversi confrontare con una faccenda di faville.
Un uomo, se posso credere a un mio amico, ha sempre due caratteri: il suo, e quello che sua moglie gli attribuisce.
Un uomo, signora, ha sempre paura di una donna che lo ama troppo.
Un vero uomo potrebbe lasciare lividi nel cuore, ma mai sul corpo di una donna.
Una donna che dia un qualsiasi vantaggio a un uomo può aspettarsi un amante, ma presto o tardi troverà un tiranno.
Una donna che non ha paura degli uomini fa loro paura.
Una donna che non sia una stupida, presto o tardi, incontra un rottame umano e si prova a salvarlo. Qualche volta ci riesce. Ma una donna che non sia una stupida, presto o tardi trova un uomo sano e lo riduce a rottame. Ci riesce sempre.
Una donna che piange è una sfida. Un uomo che piange è una resa.
Una donna deve amare un uomo cattivo una volta o due nella sua vita, per essere riconoscente di averne uno buono.
Una donna ha bisogno di un uomo tanto quanto un pesce ha bisogno di una bicicletta.
Una donna non bella è più brutta di un uomo non bello.
Una donna non dimentica mai gli uomini che avrebbe potuto amare, mentre un uomo non si scorda delle donne che non ha potuto avere.
Una donna può perdonare a un uomo il male che le fa, ma non gli perdonerà mai i sacrifici che fa per lei.
Una donna può rendere enormemente felice un uomo, se lui gliene dà la possibilità.
Una donna sciocca o quasi, che vive in casa, contenta solo di avere un marito, senza ambizioni, stanca fin da quando si alza, è l’ideale per un uomo.
Una donna si conquista infallibilmente con qualunque tipo di adulazione, e un uomo con un tipo di adulazione o con l'altro.
Una donna viene percepita come uno stimolo intellettuale nella misura in cui l'uomo non sente di avere il cento per cento del controllo su di lei.
Una donna è per gli uomini una tempesta in casa.
Una ragazza con un futuro evita un uomo con un passato.
Uno scapolo deve avere ispirazione per fare l'amore con una donna; a un uomo sposato basta una scusa.
Uno specchio mostra la giovinezza di una donna e la vecchiaia di un uomo.
Uomini e donne hanno sogni diversi.
Uomini e meloni hanno questo in comune, che dal di fuori non si capisce se sono buoni.
Uomini. Insetti che si divorano gli uni cogli altri sopra un piccolo atomo di fango.
Uomo e donna si completano vicendevolmente, come il bottone e l'occhiello, come il violino e l'archetto.
Uomo. Un animale talmente preso dalla rapita contemplazione di ciò che pensa da perdere di vista quello che dovrebbe essere realmente.
Verso le donne e verso l'amore l'uomo è molto debole soprattutto quando è forte.
Vi sono alcune bassezze che sono troppo basse anche per un uomo, la donna, la sola amabile donna, può arrischiarsi a commetterle.
Vi sono pochissimi uomini, e sono le eccezioni, capaci di pensare e sentire al di là del momento presente.
Vi sono pur troppo donne, che hanno sposato uomini stupidi, perchè eran ricchi e portavano una corona irta di corna nello stemma di famiglia.
Vi sono uomini dei quali la natura tira quante copie vuole, senza stancarsi mai.
Vivi con un uomo per qualche giorno e lo conosci per tutta la vita. Una donna, invece, puoi passarci una vita e un giorno ti sorprenderà, e forse sorprenderà anche se stessa.
È così che sono gli uomini! Ingrati e mai soddisfatti. Quando li respingi ti odiano perché li respingi; e quando li vuoi ti odiano lo stesso, per qualche altra ragione. Oppure senza nessuna ragione, solo perché sono come bambini capricciosi, mai soddisfatti, qualunque cosa ottengano, e per quanto una donna possa fare.
È difficile a chi porta le gonne Il custodir un gran segreto in petto; Quantunque sotto un simile rispetto ci siano uomini peggio delle donne.
È in momenti di grande decisione che si può misurare un uomo o una donna.
È la fatica dell'uomo che nutre l'ozio alle donne.
È la natura e non il ceto che fa l'uomo dabbene.
È la più certa prova d'amore quella di un uomo che cambia parere per essere d'accordo con la donna.
È meglio essere maschio, perché anche il maschio più miserevole ha una moglie a cui comandare.
È molto meno raro trovare uomini senza virtù che uomini senza difetti.
È noto che noi uomini non cerchiamo nella moglie le qualità che adoriamo e disprezziamo nell'amante.
È quasi sempre impossibile non ingannare gli uomini essi non domandano altro che d'essere ingannati. Hanno in testa un tipo di donna strana che non somiglia affatto a una donna vera e cui bisogna far di tutto per somigliare, sotto pena di non ottenere la loro preziosa approvazione.
È raro che gli uomini che nutrino il massimo rispetto per le donne, godano di popolarità fra loro.
È un errore pensare che le donne siano vanitose. Solo gli uomini lo sono. Le donne si augurano solo d'essere l'oggetto di quella vanità.
È un'immensa prova d'inferiorità in un uomo non saper fare della moglie la propria amante.