Passione

Aforismi

Circostanza

A causa di circostanze fuori dal mio controllo io sono padrone del mio destino e capitano della mia anima.
Abbi la cocciuta determinazione di seguire con tenacia il raggiungimento del tuo obiettivo, indipendentemente dalle circostanze o da qualunque cosa la gente dica, pensi, o faccia.
Al diavolo le circostanze, io creo opportunità.
Al mondo ci sono un sacco di circostanze in cui l'originalità non è necessaria. Anzi, forse è quasi sempre cosí.
Alcune circostanze sono così tristi che solo la tua anima può riuscire a urlare di dolore.
Anche quando fortuite circostanze rendono un uomo famoso, egli non deve dimenticare mai le proprie origini perché la vita è piena di incertezze.
Avere coraggio significa non mollare e riprovare anche se le cose sembrano non andare per il verso giusto. Dunque, il coraggio di vivere parte e dipende da noi. Chi sceglie di vivere rimandando a domani o aspettando che siano le circostanze esterne a cambiare le cose, faticherà molto ad autorealizzarsi.
Bisogna adattarsi alla circostanza.
Bisogna essere servi delle circostanze.
Che solo pochi, in qualsiasi circostanza, protestino contro l'ingiustizia di leggi ed usanze da lungo stabilite, non è prova del fatto che non vi sia oppressione, mentre la soddisfazione dei molti, se reale, prova soltanto la loro apatia e il loro profondo degrado.
Che tu sia una persona di successo o un fallito nella vita ha poco a che vedere con le circostanze; ha più a che vedere con le tue scelte!
Circostanze? Quali circostanze? Sono io che creo le circostanze.
Ciò che ci insegna il perdono è che è possibile scegliere l'amore invece della paura, la pace invece del conflitto, a prescindere dalle circostanze della nostra vita.
Conosci bene la tecnica e padroneggi lo strumento, ma non sai dominare la tua mente. Sai tirare quando tutte le circostanze ti sono favorevoli, ma trovandoti su un terreno rischioso, non riesci a raggiungere l’obiettivo.
Considera le cose a seconda della circostanza, se hai cervello.
Decenza: abito di circostanza.
Devi assumerti la responsabilità personale. Non puoi cambiare le circostanze, le stagioni, o il vento, ma puoi cambiare te stesso. Questo è qualcosa che spetta a te. Non sei responsabile delle costellazioni, ma sei responsabile del fatto che leggi, sviluppi nuove capacità, e segui nuove lezioni.
Dovunque tu sia, qualunque siano le circostanze, qualunque sfortuna tu possa aver sofferto, la musica della tua vita non è andata via. È dentro di te, se l’ascolti, puoi suonarla.
Esiste della gente fortunata, fornita di doti eccezionali, di sensibilità e di immaginazione, che è sempre all'altezza delle circostanze, che piange sempre ai funerali, ride sempre ai matrimoni.
Evita di prendere decisioni irrevocabili quando sei stanco o affamato. N.B. Le circostanze possono forzarti la mano. Quindi pensaci prima.
Fa' lo stupido quando le circostanze lo richiedono: fingersi stupidi al momento opportuno è somma saggezza.
Felice è colui che, nelle cose di questo mondo, non è obbligato dalle circostanze della vita a mettere alla prova la lealtà del prossimo.
Gioiosi e a testa alta affrettiamoci con passo sicuro dovunque ci porteranno le circostanze, percorriamo qualunque terra: non c’è esilio nell’àmbito dell’universo, perché nulla di ciò che si trova nell’universo è estraneo all’uomo.
Gli uomini fanno la propria storia, ma non la fanno in modo arbitrario, in circostanze scelte da loro stessi, bensì nelle circostanze che trovano immediatamente davanti a sé, determinate dai fatti e dalle tradizioni.
Gli uomini pensano di rimediare alla loro condizione con un cambiamento di circostanze. Potrebbero altrettanto sperare di sfuggire alla loro ombra.
Gli uomini sono il passatempo delle circostanze; laddove le circostanze sembrano il passatempo degli uomini.
Gli uomini superficiali credono alla fortuna, credono nelle circostanze, era per via del nome che portava, o era perché si trovava in quel posto in quel momento, od era così allora e un altro giorno sarebbe stato diverso. Gli uomini forti credono nella causa ed effetto.
I bei pensieri di ogni tipo si cristallizzano in abitudini di grazia e gentilezza, le quali si solidificano in circostanze geniali e solari; i puri pensieri si cristallizzano in abitudini di temperanza e auto-controllo.
I pensieri sono cose; hanno un tremendo potere. Pensieri di dubbio o paura sono strade che portano verso il fallimento. Quando sottomettete l’atteggiamento negativo di dubbio e di paura sottomettete il fallimento. I pensieri si cristallizzano in abitudini e le abitudini si solidificano in circostanze.
Il carattere di ogni atto dipende dalle circostanze in cui è fatto.
Il carattere di un uomo non cambia mai radicalmente dalla giovinezza all'età avanzata. Ciò che accade è che le circostanze fanno esprimere le caratteristiche che non erano ovvie all'osservatore superficiale.
Il carisma non è altro che l'insieme di quelle circostanze fortuite ed irrazionali che il più delle volte consentono a degli imbecilli integrali di guadagnarsi fama, successo, popolarità e ricchezza.
Il grande segreto è camminare attraverso la vita senza essere consumati. E questo è possibile a chi non si appoggia su persone o su avvenimenti ma, in ogni circostanza, si riporta a se stesso e cerca in se stesso il senso ultimo delle cose.
Il modo migliore di controllare le circostanze è quello di controllare le forze che ci sono dentro di te, per rendere te stesso un uomo più grande, e man mano che diventi sempre più grande e capace, senza nessuno sforzo ti ritroverai immerso in circostanze migliori.
Il passato e le circostanze possono influenzare la tua personalità, ma sei TU il responsabile di ciò che diventi.
Il più alto grado di saggezza umana è il conoscere la propria tendenza a piegarsi alle circostanze e di creare una calma interiore nonostante le tempeste esteriori.
Il principio del magnetismo dice: Il simile attira il simile. Voi attraete le persone, le circostanze, gli eventi, il denaro e le risorse necessarie per realizzare i vostri obiettivi.
Il senso della vita non è altro che accettare ognuno la propria circostanza e, nell'accettarla, trasformarla in una creazione nostra.
Il torpore viene dal di dentro, e non dalle circostanze.
Il tuo atteggiamento mentale dà alla tua intera personalità un potere d'attrazione che attrae le circostanze, le cose e la gente a cui pensi di più!
Il vero carattere si mostra sempre nelle grandi circostanze.
In ogni caso la felicità è sempre dietro l'angolo: la felicità arriva all'improvviso, indipendentemente dalla situazione e dalle circostanze, tanto da sembrare spietata.
In ogni serie di circostanze, la corretta linea d'azione è determinata dagli eventi successivi.
In primo luogo il cedere alle circostanze, cioè l'ubbidire alla necessità, è sempre un connotato del saggio.
In una circostanza straordinaria ci vuole una risoluzione straordinaria.
Infelice non è chi esegue un ordine, ma chi lo esegue contro la propria volontà. Disponiamoci, perciò a volere quello che le circostanze esigono.
Invece che dire che l'uomo è il prodotto delle circostanze, sarebbe più vicino al punto dire che è l'architetto delle circostanze.
Io credo che dalla vita si possa ricavare qualcosa di positivo in tutte le circostanze.
Io sono ciò che il tempo, le circostanze, la storia, hanno fatto di me, sicuramente, ma io sono anche molto più di quello. E così noi tutti.
L'acqua e il fuoco non ci sono utili in più circostanze che l'amicizia.
L'effetto della prospettiva nella memoria è di far apparire le cose più grandi, perché quelle essenziali spiccano isolate in mezzo alle circostanze degli insignificanti fatti quotidiani che naturalmente sono svaniti dalla mente.
L'essenza della grandezza consiste nella capacità di scegliere la propria personale realizzazione in circostanze nelle quali altri scelgono la follia.
L'onestà, come tante altre virtù, dipende dalle circostanze.
L'uomo non è figlio del caso, sono le circostanze le creature dell'uomo.
L'uomo non è la creatura delle circostanze. Le circostanze sono le creature degli uomini.
L'uomo si fa; non è qualcosa di bell’e fatto in partenza; egli si fa scegliendo la propria morale, e la pressione delle circostanze è tale che non può non sceglierne una.
La felicità dipende più dalla disposizione interna della mente che dalle circostanze esterne.
La felicità è un atteggiamento mentale, nato dalla semplice determinazione di essere felici sotto ogni circostanza esterna.
La fratellanza dell'uomo viene evocata da particolari uomini in base alle circostanze. Ma è raro che si estenda a tutti gli uomini. In nome della libertà e della fratellanza siamo pronti a far saltare l'altra metà del mondo e a saltare in aria a nostra volta.
La guarigione è legata al tempo e a volte anche alle circostanze.
La materia e il tempo non hanno nessuna importanza, sono solo circostanze naturali della nostra esistenza.
La parte più grande della nostra felicità o infelicità dipende dal nostro carattere e non dalle circostanze.
La passione può condurre al delitto. Certo; ma date le stesse circostanze, la ragione conduce all'infamia.
La perfetta virtù consiste nel praticare cinque cose in ogni circostanza; esse sono l'austerità, la generosità dell'animo, la sincerità, lo zelo, e la gentilezza.
La povertà moderna associa all'assenza di potere sulle circostanze esterne una perdita di potenza personale.
La storia è fatta di verità immutabili velate in circostanze sempre mutevoli.
La vera saggezza è stare sempre al passo e cambiare con buona grazia col mutare delle circostanze.
La vita è un gioco alla rovescia. La verità è che tutte le nostre situazioni o circostanze hanno il loro inizio nella nostra mente. La nostra idea di chi siamo crea ciò che diventiamo, la grande notizia è che tu puoi cambiare le tue impressioni e cambiare la tua vita.
Le circostanze avverse rigenerano l'artista.
Le circostanze e l'ambiente hanno influenza su di noi, ma noi siamo responsabili di noi stessi.
Le circostanze fanno l’uomo non meno di quanto l’uomo faccia le circostanze.
Le circostanze sono lo staffile col quale la vita ci percuote. Alcuni di noi lo ricevono a dorso nudo, altri sopra la veste. C'è questa sola differenza.
Le circostanze... parole senza senso con le quali l'uomo minaccia di scaricare su persone ideali la responsabilità per i propri errori.
Le cose più desiderate non si realizzano; o, se si realizzano, ciò non accade nel tempo e nelle circostanze in cui esse avrebbero arrecato un estremo piacere.
Le persone che si lamentano del proprio stato danno sempre la colpa alle circostanze. Le persone che vanno avanti in questo mondo sono quelle che si danno da fare e cercano le circostanze che vogliono e se non riescono a trovarle, le creano.
Le persone davvero grandi sono, prima di ogni altra cosa, cortesi, giudiziose e generose, non solo verso alcune persone in determinate circostanze, ma verso tutti in ogni momento.
Le persone sono ansiose di migliorare le loro circostanze, ma non sono desiderose di migliorarsi; esse rimangono quindi legate.
Lo stress viene da dentro; è la tua reazione alle circostanze, non le circostanze stesse.
Nel fermento della vita tu immagini che le tue circostanze siano separate da te stesso, ma esse sono intimamente correlate al mondo del tuo pensiero. Nulla accade senza una causa adeguata.
Nella feroce morsa delle circostanze non mi sono tirato indietro né ho gridato per l'angoscia. Sotto i colpi d'ascia della sorte il mio capo è sanguinante, ma indomito.
Nella vita si hanno delle circostanze per cui, per cavarsela, bisogna essere un pò pazzi.
Nelle questioni di capitale importanza per la nostra vita, se non ci basiamo sul nostro giudizio e non ci buttiamo in modo deciso, non risolveremo nulla. Se chiediamo aiuto agli altri su faccende serie, essi in molti casi potrebbero sottovalutare la situazione, o mentirci. In queste circostanze dobbiamo usare il nostro giudizio e, a ogni modo, diventare come pazzi pronti persino a dare la vita.
Niente di grande è stato mai realizzato, se non da coloro che hanno osato credere che qualcosa dentro di loro fosse superiore alle circostanze.
Noi creiamo le nostre circostanze tramite le nostre scelte passate. Abbiamo sia la capacità che la responsabilità di compiere scelte migliori a cominciare da oggi.
Noi possiamo lasciare che le circostanze ci guidino, o possiamo prenderci carico e guidare le nostre vite dall’interno.
Noi tutti abbiamo meraviglie nascoste nei nostri cuori, abbiamo solo bisogno di circostanze che le evochino.
Non attendere una circostanza straordinaria per fare del bene: cerca di far uso delle situazioni normali.
Non bisogna ricorrere alla vita per completarci o fornirci di esperienza. La vita è limitata dalle circostanze, è incoerente nell'esprimersi, e priva di quella nobile corrispondenza tra la forma e lo spirito che sola può soddisfare il temperamento artistico e critico.
Non collocare mai un principio così in alto da non poterlo abbassare a seconda delle circostanze.
Non esiste circostanza, né destino, né fato che possa ostacolare la ferma risolutezza di un animo determinato.
Non esistono incidenti tanto sfortunati da cui il saggio non possa trarre vantaggio, come non esistono circostanze tanto fortunate che lo sciocco non possa volgere a proprio danno.
Non esistono princìpi, ci sono soltanto avvenimenti; non esistono leggi, ci sono soltanto circostanze: l'uomo superiore sposa gli avvenimenti e le circostanze per guidarli.
Non sappiamo bene chi siamo, finché non sopravviene una nuova circostanza a rivelarcelo.
Non vi è, a mio parere, abisso più insondabile per il pensiero dell'importanza decisiva che assumono le piccole cose su questa terra, dei cambiamenti che le circostanze meno importanti producono sulla nostra sorte.
Non è vergognoso diventare servo se si soccombe a causa delle circostanze.
Nulla dà ad una persona più vantaggio su un'altra che il rimanere calmo e composto in ogni circostanza.
Ogni ideale in questo misero mondo è mascherato dalla volgarità delle circostanze nelle quali si realizza.
Ogni specie ha rapporti particolari con ciò che la circonda: ciò che è utile a una è inutile o persino dannoso all'altra. Sono negli stessi luoghi senza trovarsi nelle stesse circostanze.
Penso che a determinare il nostro destino siano essenzialmente le nostre decisioni e non le circostanze della nostra vita.
Per chi ha paura, o si sente incompreso e infelice, il miglior rimedio è andar fuori all'aperto, in un luogo dove egli sia completamente solo, solo col cielo, la natura e Dio. Soltanto allora, infatti, soltanto allora si sente che tutto è come deve essere, e che Dio vuol vedere gli uomini felici nella semplice bellezza della natura. Finché ciò esiste, ed esisterà sempre, io so che in qualunque circostanza c'è un conforto per ogni dolore. E credo fermamente che ogni afflizione può essere molto lenita dalla natura.
Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
Quando ci vogliamo spiegare certe circostanze, decisive per la nostra vita, ci si risponde che è destino, che è successo non sappiamo come.
Quando sei come costretto dalle circostanze a turbarti, rientra subito in te stesso, e non uscir di misura più di quanto sia necessario, perché tornando continuamente all’armonia ne diventerai sempre più padrone.
Scegliamo le persone che ci circondano, ma non è vero, sono le circostanze a sceglierle.
Se cercherete dentro di voi le cause di una certa situazione, invece di addossare ad altri la colpa di quello che vi accade, riuscirete a tenere tra le mani le fila del destino. Avrete così la possibilità di reagire in maniera misurata e ragionevole in qualsiasi circostanza.
Se gli uomini fossero in grado di governare secondo un preciso disegno tutte le circostanze della loro vita, o se la fortuna fosse loro sempre favorevole, essi non sarebbero schiavi della superstizione.
Se mi arrenderò al piacere, dovrò arrendermi anche al dolore, alla fatica, alla povertà, anche l’ambizione e l’ira vorranno le mie energie, anzi sarò straziato fra tante passioni. Aspiro alla libertà, questo è il premio a cui sono rivolte tutte le mie fatiche. Mi chiedi che cosa sia la libertà? È indipendenza da ogni cosa, da qualunque circostanza esterna, da qualunque necessità.
Se sei dinamico, non devi aspettare che le circostanze, o altre persone creino le prospettive espandendo le tue esperienze. Puoi coscientemente crearti le tue.
Senza dubbio vi sono molte circostanze in cui esistono buone ragioni per non dire bugie, ma l'incapacità di dirle non è la migliore di queste ragioni.
Si ha spesso la vaga illusione di prendere le proprie decisioni, ma è un’illusione che si accompagna alla consapevolezza che la maggior parte delle nostre scelte è fatta per noi da altri o dalle circostanze, o semplicemente si fa.
Sii sempre, in ogni circostanza e di fronte a tutti, un uomo libero e pur di esserlo sii pronto a pagare qualsiasi prezzo.
Sono i pensieri, e non le circostanze, a determinare i nostri sentimenti.
Sono la circostanza ed il momento che conferiscono ad un'azione il suo carattere, e la rendono buona o cattiva.
Sono le circostanze a dominare l'uomo, non l'uomo le circostanze.
Sviluppa una visone benevola del mondo; cerca il bene nelle persone e nelle circostanze che ti attorniano.
Tutte le donne sono la stessa; non esiste varietà che nelle circostanze.
Tutti ci s'adatta alle circostanze e certe cose accrescono la tua esperienza, anche se magari non si tratta di saggezza.
Tutti possono migliorare a dispetto delle circostanze e raggiungere il successo se si dedicano con passione a ciò che fanno.
Tutto dipende dalle circostanze e dall'ambiente in cui si trova l'uomo. Tutto è determinato dall'ambiente, l'uomo per se stesso non è nulla.
Un esercito senza equipaggiamento è perduto. Senza grano e cibo è perduto. Senza rifornimenti è perduto. Perciò, se non conosci i piani dei sovrani vicini, non puoi stringere alleanze con loro. Se non conosci la forma delle montagne e delle foreste, dei burroni e delle gole, delle paludi e degli acquitrini, non puoi mobilitare l’esercito. Se non ricorri alle guide locali, non puoi sfruttare il vantaggio del terreno. E così, nelle operazioni militari ci si basa sull’astuzia, si agisce a seconda delle circostanze, si operano trasformazioni dividendo e unendo.
Un uomo deve avere tanto meno di volontà quanto più è grande; allora egli dipende dagli avvenimenti e dalle circostanze.
Un uomo gradatamente si identifica con la forma del proprio destino; un uomo è, a lungo andare, le proprie circostanze.
Un uomo è fatto di scelte e delle circostanze. Nessuno ha potere sulle circostanze, ma ognuno ne ha sulle sue scelte.
Una parola non è un cristallo, trasparente e immutabile, è la pelle di un pensiero vivente e può variare enormemente in colore e contenuto a seconda delle circostanze del tempo nel quale viene usata.
Una persona viene battuta dalle circostanze fintanto che crede di essere la creatura di condizioni esterne.
Una scelta conduce ad una nuova serie di circostanze possibili. Con mente lucida, puoi fare qualsiasi cosa.
Vivi in verità con tutte le persone sotto ogni circostanza.
È dunque felice una vita consona alla propria natura. Questo può accadere solo se, prima di tutto, la mente è sana anzi nel pieno possesso delle sue facoltà, se è veramente forte, decisamente paziente, adattabile alle circostanze, attenta al corpo e a tutto ciò che lo riguarda ma senza ansie, amante dei vantaggi che migliorano la qualità della vita ma con distacco e pronta a servirsi dei doni della sorte senza diventarne schiava. Capisci da te, anche se non aggiungo altro, che ne deriva una serenità durevole e la libertà, se si sono rimosse le cause dell'irritazione o del timore.
È meglio dare consigli solo in due circostanze: quando sono richiesti e quando ne dipende la vita.