Passione

Aforismi

Paracelso

Chiunque creda che tutti i frutti maturino contemporaneamente come le fragole, non sa nulla dell'uva.
Coloro che si limitano a studiare e a trattare gli effetti della malattia sono come persone che si immaginano di poter mandar via l'inverno spazzando la neve sulla soglia della loro porta. Non la neve che causa l'inverno, ma l'inverno che causa la neve.
Colui che non sa niente, non ama niente. Colui che non fa niente, non capisce niente. Colui che non capisce niente spregevole. Ma colui che capisce, ama, vede, osserva.
Dove lo spirito soffre, anche il corpo soffre.
Il ciarlatano studia le malattie negli organi colpiti, dove non trova altro che effetti gi avvenuti, e rimane sempre un ignorante per quello che riguarda le cause. Il vero medico studia le cause delle malattie studiando l'uomo universale.
Il potere di una fervida fantasia la componente principale di ogni operazione di magia.
La causa principale della guarigione l'amore.
La maggiore conoscenza congiunta indissolubilmente all'amore.
La natura causa e cura delle malattie.
Nel mondo c' un ordine naturale di farmacie, poich tutti i prati e i pascoli, tutte le montagne e colline sono farmacie.
Nella natura tutto il mondo una farmacia che non possiede neppure un tetto!
Non sia di altri chi pu esser di s stesso.
Nulla di per s veleno, tutto di per s veleno, la dose che fa il veleno.
Ogni medico dovrebbe essere ricco di conoscenze, e non soltanto di quelle che sono contenute nei libri; i suoi pazienti dovrebbero essere i suoi libri.
Se conosciamo l'anatomia dell'uomo interiore, possiamo vedere la natura delle sue malattie al pari dei rimedi. Ci che vediamo con gli occhi esterni l'ultima materia.
Siamo angeli che dormono ancora il greve sonno della carne. Luomo deve destarsi, aprire gli occhi alla verit se non vuole correre il rischio di attraversare la vita come un bruto incosciente.
Tutto veleno, e nulla esiste senza veleno. Solo la dose fa in modo che il veleno non faccia effetto.
la dose che fa il veleno.