Passione

Aforismi

Oro

A una pioggia d'oro molte cose sono penetrabili.
Al cimento si conosce il vero oro.
Basterà un po' di questo oro per render nero il bianco, bello il brutto, dritto il torto, nobile il basso, giovane il vecchio, valoroso il codardo....Questo schiavo giallo cucirà e romperà ogni fede...farà adornare la livida lebbra, collocherà in alto il ladro e gli darà titoli, genuflessioni ed encomio sul banco dei senatori.
Benché l'autorità sia un pesante e massiccio orso, spesso è menata per il naso con l'oro. Mostrate l'interno del vostro borsellino alla parte esterna della sua mano.
Cercare il proprio io nel potere dell'oro significa edificare sulla sabbia.
Chi ha l'oro fa le regole.
Colla pietra di paragone si prova l'oro e l'argento; e coll'oro e l'argento si prova il cuore degli uomini.
Colui che ha dell'oro fa e realizza tutto ciò che vuole al mondo e alla fine lo usa per mandare delle anime in paradiso.
Come dell'oro il fuoco scopre le masse impure, scoprono le sventure de' falsi amici il cor.
Come è giunto l'oro ad avere il massimo valore? Perché non È volgare, non è utile e luccica di mite splendore; sempre esso dona se stesso. Solo come riflesso della virtù più nobile, l'oro giunse al più nobile valore.
Con il fuoco si prova l'oro, con l'oro la donna e con la donna l'uomo.
Con tutto l'oro del mondo non si può comprare il battito del cuore, nè un lampo di tenerezza.
Dicesi età dell'oro quella in cui oro non c'era.
Gli apprezzamenti, come l'oro e i diamanti, debbono il loro valore solo alla loro scarsità.
Gli uomini hanno una pietra di paragone per vagliare l'oro, ma l'oro è la pietra di paragone con cui vagliare gli uomini.
Il bello dell'oro è che adora le brutte notizie.
Il fuoco è la prova dell'oro, la sventura quella dell'uomo forte.
Il peso materiale rende prezioso l'oro, quello morale l'uomo.
In assenza del sistema aureo non c'è modo di proteggere i risparmi dalla confisca attraverso l'inflazione.
L'oro apre tutto, anche le porte di bronzo.
L'oro ed una buona testa si distinguono al confronto.
L'oro è il sovrano dei sovrani.
L'oro è servo oppure padrone.
L'oro è servo oppure padrone.
L'oro è un metallo prezioso, in quanto fa sorridere di felicità.
L'oro, l’argento, i gioielli, la ricca veste, il palazzo di marmo, il bel podere, i dipinti, il destriero dall’elegante bardatura, e le altre cose del genere, recano con sé un godimento inerte e superficiale; i libri ci danno un diletto che va in profondità, discorrono con noi.
L'oro, metallo nobile, diventa il vile metallo solo quando sia passato per le mani degli uomini.
L'oro, seduttore di santi.
La bellezza tenta i ladri più dell'oro.
La gente che vive in un età dell'oro solitamente va in giro lamentandosi di come tutto intorno sembri giallo.
La sincerità non vi è oro che la paghi.
La spesa pubblica in deficit è semplicemente uno schema per la confisca della ricchezza. L'oro impedisce la strada a questo insidioso processo.
Le parole sono per i pensieri quel che è l'oro per i diamanti: necessario per metterli in opera, ma ce ne vuol poco.
Molto più decisivo e molto più durevole di tutto l'oro che si può accumulare è la gratitudine di un popolo.
Non è oro tutto quello che luccica; ma bisognerebbe equamente aggiungere che neppure luccica tutto quel che è oro.
Non è oro tutto quello che luccica; ma bisognerebbe equamente aggiungere che neppure luccica tutto quel che è oro.
Nulla di ciò che ha grande valore nella vita viene ottenuto facilmente. Le cose più preziose sono spesso difficili. L'oro che ha il maggior valore giace in profondità nella terra, così come i diamanti.
Nulla è cambiato attraverso i secoli. Chi detiene l'oro detiene il potere.
Oro. Metallo giallo molto apprezzato per la sua utilità nei vari tipi di rapina che passano sotto il nome di commercio.
Qual è, fra tutte le case, la più povera? Quella dove sia molto oro, e non altro che molto oro.
Quando il cuore di un nano, anche il più rispettabile, è risvegliato da oro e gioielli, si fa improvvisamente ardito e può diventare feroce.
Quando l'oro parla, l'eloquenza è senza forza.
Quando tutti cercano l'oro, è un buon momento per mettersi nel commercio di pale e piccozze.
Ricopri il peccato con una lamina d'oro, e la forte lancia della giustizia si spezza ancora; armalo di stracci, la paglia di un pigmeo lo trafigge.
Se fossero più numerosi tra noi coloro che preferiscono il mangiare, il ridere e il cantare all’accumulare oro, questo mondo sarebbe più lieto.
Se più persone dessero valore al cibo, all'allegria, alle canzoni che all'oro, sarebbe certo un mondo più felice.
Sebbene la polvere d'oro sia preziosa, quando ti entra negli occhi ti ostacola la vista.
Un tetto di foglie copre bene quanto uno d'oro.
È l'oro che detiene il potere sugli uomini.
È la parola ad essere d'oro; il silenzio è di piombo.
È molto meglio tenere l'oro in mano che nel proprio cuore.
È stato tratto più oro dai pensieri degli uomini di quanto ne sia mai stato estratto dalla terra.