Passione

Aforismi

Operaio

Borghese vuole dire ciò che l'operaio diventa appena gli si offre la minima opportunità.
Gli operai non sono bestie; sono anime cristiane! Dio ne chiederà conto ai colpevoli!
Gli operai non sono soltanto servi della classe dei borghesi, ma vengono asserviti giorno per giorno, ora per ora dalla macchina, dal sorvegliante, e soprattutto dal singolo borghese fabbricante in persona. Questo dispotismo è tanto più meschino, odioso ed esasperante, quanto più apertamente esso proclama come fine ultimo il guadagno.
Il responsabile delle risorse umane, così si dice, come se gli operai e gli impiegati fossero un minerale che si cava nelle miniere, un fiume che scorre accanto al call center dove l'azienda va a pesca.
Io sono amico degli operai, e preferisco esser loro amico che essere un operaio.
L'abilità dell'operaio consiste nel saper impiegare i materiali che ha sotto mano.
L'operaio è diventato una merce ed è una fortuna per lui trovare un acquirente. E la domanda, da cui dipende la vita dell'operaio, dipende dal capriccio dei ricchi e dei capitalisti.
L'operaio è fatto esattamente come ogni altro uomo, e perciò vuole esattamente quel che vogliono gli altri, in quel determinato momento storico: il frigorifero, l’utilitaria, la camicia bianca, la domestica a ore e i film di James Bond.
La differenza tra un intellettuale e un operaio? L'operaio si lava le mani prima di pisciare e l'intellettuale dopo.
La fede è sonno. Il dubbio è brama. La ricerca è opera. Il numero degli operai è scarso.
Operaio. Sempre onesto, quando non fa sommosse.
Più oggetti l'operaio produce, meno può possederne e tanto più cade sotto il dominio del suo prodotto, del capitale.
Solo gli operai sanno quanto vale il tempo; se lo fanno sempre pagare.