Passione

Aforismi

Filantropia

Filantropia: forma caritatevole della curiositÓ.
Filantropo. Vecchio signore ricco e solitamente calvo, che si Ŕ allenato a fare un ghigno ogni volta che la coscienza gli rimorde il portafoglio.
I filantropi perdono ogni senso di umanitÓ: Ŕ la loro caratteristica distintiva.
I tempi della filantropia sono i tempi in cui si mettono dentro i mendicanti.
L'amore che preferisco Ŕ una logica, consapevole, simpatica ed erudita filantropia.
La filantropia Ŕ quasi l'unica virt¨ sufficientemente apprezzata dagli uomini. Non solo, Ŕ grandemente sopravvalutata: e chi la sopravvaluta Ŕ il nostro stesso egoismo.
La noia Ŕ il regno legittimo del filantropo.
La paura dei poveri pu˛ indurre i ricchi persino alla filantropia.
La vera amicizia deve essere di natura disinteressata; Ŕ un sentimento molto simile all'amore per l'intera specie, Ŕ una naturale indole filantropica.
Le persone dall'animo filantropico perdono il senso dell'umanitÓ. ╚ la caratteristica che li contraddistingue.
Sono dei bei rompicoglioni, i filantropi.
Troppo spesso il filantropo circonda l'umanitÓ delle proprie miserie trascorse, come di un'atmosfera, e questo egli lo chiama "pietÓ".