Passione

Aforismi

Barbarie

Dal fanatismo alla barbarie c'è solo un passo.
I delitti dell'estrema civiltà sono certamente più atroci che quelli dell'estrema barbarie.
Il cieco sviluppo della tecnica rafforza l'oppressione sociale, e a ogni passo lo sfruttamento minaccia di trasformare il progresso nel suo contrario, la barbarie completa.
Il modo perfettamente "razionale" in cui noi uomini alleviamo gli animali per ucciderli, tagliando la coda ai maiali perché quelli dietro non la mordano a quelli davanti, e il becco ai polli perché, impazzendo nella loro impossibilità di muoversi, non attacchino il vicino, è un ottimo esempio della barbarie della ragione.
Il rispetto per il passato, ecco il tratto che distingue l'istruzione dalla barbarie; le tribù nomadi non hanno né storia né nobiltà.
Il vero barbaro è colui che pensa che ogni cosa sia barbara tranne i propri gusti e i propri pregiudizi.
La barbarie è l'assenza di standard a cui si può fare appello.
La cosa ammirabile è che l'uomo continua a combattere e a creare bellezza in mezzo a un mondo barbaro e ostile.
La cultura finisce quando i barbari evadono da essa.
La storia ci insegna che quando una razza barbarica si confronta con una cultura dormiente, i barbari vincono sempre.
Nelle parole d'ordine dei barbari risuona il morbido diktat dell'impero.
Noi abbiamo, come unica pietra di paragone della verità e della ragione, sempre e solamente le opinioni e le usanze del paese in cui viviamo... chiamiamo barbarie tutto ciò che non rientra nei nostri costumi abituali.
Per noi, i civilizzati siamo noi stessi, e tutto il resto, ciò che dà la misura della nostra universale ignoranza, s'identifica con la barbarie.
Una buona cena è uno dei trionfi della civiltà sopra la barbarie.